Batte sempre forte il cuore viola. Concordia Calcio.

Dopo il furto, piuttosto consistente subito dal Concordia Calcio nei giorni scorsi negli spazi del campo sportivo di via Zorzi in Borgo Milano, è stata grande la mobilitazione a sostegno dei Viola.
Grazie alla sensibilità di cittadini e di veri amici, che riconoscono nelle attività della società legata alla parrocchia di San Domenico Savio un elemento fondamentale per la vita del quartiere, è stato programmato un evento per martedì 25 giugno, a partire dalle 20, per raccogliere fondi che serviranno a guarire la ferita dell’attività giovanile del sodalizio cittadino.
Sarà un triangolare amichevole che si svolgerà sui campi del Concordia, quello che vedrà sfidarsi gli ex gialloblu’ dell’Hellas Verona, l’AC Forense, la squadra degli avvocati veronesi e una formazione denominata Cuore Viola, Amici del Concordia.

Desidero ringraziare – afferma il presidente Marco Giavonitutto il direttivo degli ex gialloblu’ e in particolare Antonio Terraciano. Hanno dato disponibilità immediata nonostante i pochi giorni di preavviso dimostrando una straordinaria sensibilità. Ovviamente il ringraziamento va esteso agli avvocati veronesi. Quella che vivremo sara’ una serata di festa e di puro divertimento. Ognuno sara’ libero di contribuire nella misura in cui lo riterrà opportuno e a concludere le partite ci sarà una grande cena in numerosa compagnia. Credo che l’esperienza negativa subita dal Concordia si stia trasformando in qualcosa di positivo. I valori dell’amicizia e dello sport prevarranno ancora una volta “.

La Redazione di Giovanigol sarà presente per contribuire con i propri servizi e invita gli sportivi veronesi e quanti hanno a cuore il calcio giovanile a partecipare attivamente al meeting.

Anche una birra o un gelato possono aiutare!

è il fondatore dell’Associazione Culturale Giovanigol e della testata giornalistica Giovanigol. Nato a Copparo (Fe) il 3.2.19**, si occupa di cronache e commenti riguardanti il calcio giovanile. Condivide con i Reporter e la Redazione la mission dell’Associazione ovvero il divulgare la cultura e gli aspetti morali dello sport giovanile per dare merito a quanti correttamente interagiscono: giovani atleti, genitori, arbitri, tecnici e dirigenti sportivi.

© La divulgazione non autorizzata di articoli e di fotografie lede i diritti di autore. (art. 10, comma 1, Convenzione di Berna per la protezione delle opere letterarie) Riproduzione anche parziale vietata, con qualsiasi mezzo, compresi screen shoot o copia incolla. Facciamo gli sportivi anche su Internet.