Giovanissimi Regionale A. Azzurra Sandrigo-CastelnuovoSandrà.

Qualcuno si diverte nella Regionale, non solo il pubblico che ha visto qualcosa come 17 reti in 70 minuti ma anche i giocatori; ovviamente sconfortato (di due anni più giovane) il portiere dell’Azzurra voleva lasciare il campo,  ma ci ha pensato mister Zolin a rincuorarlo e a tenerlo al suo posto. Infierisce Federico Inturri (nella foto di copertina) con 6 reti, del resto i bomber attendono occasioni come questa per placare la fame di gol.

 

AZZURRA SANDRIGO – CASTELNUOVOSANDRA’ (3-8) 5-12

AZZURRA SANDRIGO: Baù, Grancara(22’  Sinico), Parise (22’ Furlanetto), Jovetic, Piccoli, Tufa, Rizzo, Marzaro, Cantele, Mennoia (41’ Santini), Tabasco. A disposizione: Cuman, Pigato, Rigoni. All.: Zolin Luca

CASTELNUOVOSANDRA’: Buzzacchi (56’ Fusari) , Zanella (63’ Polce) , Indricean (53’ Pasini), Benincasa, Dell’acqua, Fortuna (60’ Manzati), Martignoni (50’ Buio), Zacco (41’ Zampieri), Franzolin, Tinelli, Inturri (65’ Comerlati). A disposizione: All.: Urbenti Andrea

Arbitro: Davide Barban di Vicenza
Reti:    1’,21’,23’,48’,53’,64’ Inturri (CS),  5’ e 33’ Franzolin(CS), 11’ e 18’ Tinelli (CS), 31’ 37’Zacco (CS), 15’,32’, rig 45’ Rizzo (AS),  25’ Cantele (AS),  69’ Sinico (AS)

Partita giocata su un campo proibitivo, due squadre sotto una pioggia insistente,  ha costretto il pubblico sotto l’ombrello ad assistere ad una partita a senso unico se non per alcuni guizzi del N° 7 dei padroni di casa (uomo squadra) che si è beffato per più volte della difesa degli ospiti poco reattivi alle sue incursioni di gran lunga superiori in velocità della difesa del Castelnuovosandrà.

dall’altra parte, oggi il pubblico ha visto l’11 del Castelnuovosandrà (uomo Partita) fare i numeri in campo, almeno 6, partendo dal gol a freddo dopo nemmeno una decina di secondi. La difesa dell’azzurra Sandrigo ha lasciato che la palla battuta dal calcio di inizio andasse verso il portiere forse per fare una ripartenza, l’attaccante del Castelnuovo in corsa verso la sua posizione non si è lasciato scappare l’occasione per rubare di anticipo la palla dai piedi di un difensore e portarla davanti al portiere che nulla ha potuto di fronte a tanta determinazione.

Da li in poi sono susseguite diverse azioni gol che hanno portato gli ospiti al risultato di 12 gol. Il n° 10 (CS) ha battuto da fuori area una punizione d’autore scavalcando la difesa insaccando sul primo palo, il n° 9 (CS) ha sfruttato appieno le palle fornite dagli esterni, il n° 8 sfruttando campo libero, il n° 11 ha con i sei gol ed il suo modo operandis è stato il migliore in campo. Buona la conduzione dalla panchina del Castelnuovo sempre presente e decisa.

Ai Padroni di casa, oggi non gli si può recriminare nulla, di fronte a tanta determinazione degli ospiti poco si poteva contrastare, hanno invece portato con dignità la partita al fischio finale con i complimenti del pubblico per non aver mai mollato. Il portiere dell A.S. classe 2005 dopo il terzo gol, preso dallo sconforto si è visto rinfrancato dal proprio Mister in un modo a dir poco gogliardico, (di fatto di gioco si parla)  ha continuato fino alla fine a tuffarsi e calciare, a godersi la partita. Per il puro e semplice gusto di aver giocato assieme a giocatori di ben due anni più grandi ti meriti un BRAVO!

A fine gara i numeri sulle maglie si intravvedevano appena, il fango era attaccato dappertutto.

Corti Germano