Giovanissimi Provinciali Verona. Fase Elite giornata 4.

Girone di alta qualità  quello il quale ospita oltre il PescantinaSettimo anche la Pro San Bonifacio di Stefano Tomba , la Real Villafranchese di Enzo Barlottini, il Povegliano di Luca De Bianchi e il San Zeno di mister Bianchedi, l’FC Bovolone di Luca Marangoni e lo stesso Vangadizza di Maurizio Provenzano. Tutte squadre che sanno giocare con palla a terra, con i centrocampisti che corrono con la testa alzata e attaccanti che sanno tirare con entrambi i piedi. Saranno quindi gli eventi a premiare le prime quattro squadre, fra le quali ce n’è una composta di soli 2004 ed è quella di Villafranca; mister Barlottini: “…sono veramente sorpreso dei risultati di questa squadra che ho ereditato dagli esordienti di Federico Moretto ( l’anno scorso finalista al Città di Verona); con un anno in meno abbiamo minor fisicità rispetto agli avversari e quando manca Sguazzardo, l’unico che può far pesare il proprio fisico, abbiamo qualche difficoltà come ieri contro il Giovane Cologna Veneta; abbiamo per fortuna un modulo elastico, ieri per esempio con un 4-4-2 abbiamo fatto “lavorare” le due punte Aloisi e Chieppe con buoni risultati. ” Prossimo appuntamento del RealVillafranchese sarà contro il PescantinaSettimo, che ieri sera ha pareggiato, sprecando e rischiando l’inverosimile, contro un ottimo (e fortunato) Borgo Soave.

Pescantina Settimo – Borgo Soave 0-0
Arbitro: Valentino Simon di Verona

 

Il Pescantina Settimo fortemente rimaneggiato a causa di diverse assenze per infortunio e malattie impatta contro un buon Borgo Soave, quest’ultima squadra fisica, arcigna e molto combattiva.
Primo tempo di studio che vedeva nel finale tre occasioni da rete per i locali non adeguatamente sfruttate.
Ripresa giocata su ritmi più elevati che vedeva il Pescantina Settimo in attacco alla ricerca della rete, con un centrocampo che ha prodotto numerose giocate per gli avanti rossoblu che si sono dimostrati troppo imprecisi
Addirritura, nel finale di gara l’occasione migliore l’hanno avuta gli ospiti ma il portiere D’Urso ha salvato il risultato.

Mister Nardelli alla fine contento del punto che comunque fà classifica :”…gare come queste sono stregate e magari alla fine rischi pure di perderle; Borgo Soave buona squadra, avversario corretto ed esemplare…”.