Giovanissimi Regionale A. Sona Calcio-Team S.Lucia. Giornata 10.

A Palazzolo il campo dopo una pioggia persistente si presenta pesante, preludio di quella che poi si è rivelata una partita fisica, dove la tecnica è rimasta negli spogliatoi. Le due formazioni scendono in campo sentendo il peso dell’importanza di conseguire una vittoria in questa fase del campionato e fin da subito è stata lotta al centro campo per un possesso di palla ricco di interdizioni.

Sona Calcio – ASD Team S. Lucia  (0-1) 1-2 

Sona Calcio: Ferro, Soardo (11’ st Nicastro Manuel), Brentegani, Oboe (17’ st Kastrati), Bazzoni, Ambrosi, Nicastro Mirco, Signorini, Harin (13’ st Chira), Perina (16’st Ilicic), Grobberio. A disp: Guerra. All. Sig. Sembenini  Nicola

ASD Team S. Lucia: Viola Nicola, Viola Riccardo, Simonaio, Ojog, Ben Dele, Meazza, Bindinelli, Bersan (13’ st Sestito), Caldeo (31’ st Donkor), Paolini (28’ st Girardi), Ambrosio. A disp: Paganin, Fakri, Aliotta, Katunayakage.  All. Sig. Righetti

Arbitro: Andrea Micheletto di Verona
Reti: 13’ pt Meazza; 34’ st Signorini; 35’st Donkor

Il Sona ha bisogno di vittorie e spinge alla trequarti con azioni veloci sulla fascia ma sempre interdette dalla difesa centrale del Santa Lucia. Al 10’ del primo tempo il Sona sciupa la prima occasione non sfruttando un cross filtrante di Grobberio dove bastava appoggiarla in rete; nasce così dal rinvio del portiere l’occasione del Santa Lucia che pressando il difensore del Sona nel retropassaggio al proprio portiere conquista un calcio d’angolo.  Calcio d’angolo battuto corto, dribbling lungo linea, palla al centro e palla in rete. Vane le proteste dei giocatori del Sona che vedono uscire sul fondo la palla nel dribbling, fischio dell’arbitro e palla al centrocampo.
Il Sona cerca di reagire e insiste in attacco ma il Santa Lucia ben messo in campo da mister Righetti (nella foto di copertina) mantiene il possesso della partita con maestria senza permettere al Sona particolari affondi.

Nel secondo tempo i ragazzi del Sona entrano in campo caricati da mr Sembenini, ma nonostante siano state create più di qualche azione che meritava il recupero del risultato, anche i tentativi più clamorosi finiscono tutti fuori della porta.
Al 34’st Nicastro in azione solitaria nel dribbling dell’ultimo uomo viene atterrato oltre la linea dell’area, il direttore di gara decreta una punizione dal limite. La tensione è alle stelle il Sona non riesce a offendere la porta del Santa Lucia; Signorini prepara la punizione dal limite e con destro potente infila la barriera e porta in pareggio la propria squadra. Troppa euforia dopo questa rete, perché ancora galvanizzati dalla rete, la difesa del Sona disattenta permette l’inserimento dell’ala sinistra del Santa Lucia che con le ultime forze mette in area una palla sulla quale si avventano difensore ed attaccante il quale ha la meglio e piazza in rete la palla che decreta la fine della partita a favore del Santa Lucia.

 

Simone Soardo