Allievi Regionale B. Legnago Salus

I
n definitiva oggi la classifica dei biancocelesti resta immutata,  ad un punto  sotto la capolista CampoSanMartino la quale il prossimo 3 aprile nel recupero troverà un Albignasego davvero in grande forma e terza forza assoluta del torneo che il Legnago incontrerà fatalmente nell’ultima giornata. Quindi è da prevedere un ulkteriore allontanamento dalla vetta della classifica. A Monselice applausi anche dei sostenitori neroverdi per la doppietta di Tommaso Marchesini (nella foto di copertina), la bella rete di Vecchini e la “firma del solito” Miatton.

 

La Rocca Monselice – Legnago Salus  (0-2) 0-4

ACD La Rocca Monselice: Zaghetto, Aggio, Vanzetto (28 st Festa), Pasquetto (29 st Conte), Dal Bosco, Bellucco (35 st Borsari), Prezzo (24 st Vill), Pomaro, Milesi, Redi, Bonistalli, A disposizione: Lugari. All. Carpanese Filippo

FC Legnago Salus:  Bonomo, Campesan (37 st  Saviato), Carniel (28 st Vesentini), Lotfy, Turato, Barotto, Lucchini (16 st Vecchini), Marostica (33 st Sandrini), Miatton, Mantoan, Marchesini. A disposizione: Pennacchio, Fantini, Trevisan.

Arbitro: Lombardi Francesca sez. di Este
Reti: 10’pt Marchesini (LS), 12’pt Miatton (LS), 36’st Marchesini (LS), 45’st  Vecchini (LS)

 

Proficua trsaferta per la Legnago Salus che nonostante sei assenze importanti, ha dato prova di  compattezza di squadra, buttando proprio come si suol dire il cuore oltre l’ostacolo.
Due a zero nel primo tempo con un gol tra l’altro annullato a bomber Miatton, che a tutti è sembrato regolare e un

Legnago Salus All Reg B Nico Vecchini

solo tiro lasciato agli avversari; nel secondo si raddoppia la cifra con tanti errori tra l’altro sotto porta tra cui una traversa e un gol sciaguratamente sbagliato dal nostro bomber a porta completamente sguarnita.
Biancoazzurri molto determinati contro un avversario (oggi schierato con un 3-4-3) che mister Bongiovanni temeva moltissimo e che anche oggi ha dimostrato di essere una delle piu belle realtà del girone B.

Ecco il pensiero di Giovanni Bongiovanni: “Avanti tutta con questo grande spirito e forza sperando che i “fantasmi” di Chioggia, dove si sono persi tre dannatissimi punti, si siano definitivamente dileguati perché ora più che mai se si vuole andare avanti, c’è la necessità di una squadra in salute con la mente libera di ogni pensiero negativo, che giochi con la voglia, la forza e la tecnica dimostrata oggi qui a Monselice, dove credo che si sia fatto davvero bene, davvero “da squadra” che può puntare in alto!”