Allievi Provinciali Verona Gir. A.

 

ATLAS VR 83 – CALCIO CALDIERO TERME (2-3) 4- 8 

Calcio Caldiero Terme: Damoli (40′ Bogoni A.), Curti (40′ Paiusco) , Venturella, Bogoni F., Boiano , Pedrolo (40′ Bogoni M.), Langella, Spallino (40′ Nogara), Sbabi , Rossignoli, Platania (40′ Cieno).  A disposizione: . All.: Roberto Albertini

Atlas VR 83:  Gardoni (65′ Todesco),Puiu (76′ Dymka), Istrate, Wickramasinghe , Benedetti, Yemane (65′ Guerrera), Bolongho, Baloi, Lauria, Bacusca, Patierno . A disposizione : Ratnayake. All.:  Francesco Patierno

Arbitro:  Nicolò Fianco di Verona

Reti: 1′ Sbabi (C), 6′ Venturella (C), 12′ Langella (C ), 30′, 36′, 41′ Lauria (A), 57′ Nogara (C), 59′ Cieno (C), 62′ Nogara (C), 69′, 70′ Cieno (C), 76′ Lauria (A)

 

Nel posticipo della gara della giornata 5 del girone A degli Allievi Provinciali, continua la sua marcia il Caldiero terme di Roberto Albertini. L’anno scorso, dopo una regular season travolgente, la squadra gialloverde si era arenata nelle fasi finali. Quest’anno si riprende la scalata, il mister sa che bisogna restare coi piedi per terra fino al termine dell’ultimo novantesimo minuto.
La gara di ieri ha vissuto tre momenti particolari, nel primo durato 15 minuti circa il Caldiero ha fatto il maramaldo segnando tre reti in 10 minuti circa per poi sedersi. Nel secondo è venuto fuori l’Atlas col suo gioiello Lauria che ha messo a segno tre gol nel giro di dieci minuti e riportando le squadre in parità con un Caldiero sorpreso e smarrito.
Nel terzo momento, dopo che Albertini ha dato la sveglia ai suoi nell’intervallo è venuto fuori il “vero” Caldiero: prima Nogara con una doppietta e poi Cieno con tre reti hanno riportato la gara sui giusti valori prima di assistere alla quarta rete del velocissimo Lauria.
Roberto Albertini: ” Forse e’ stata la piu brutta partita dei miei disputata quest’anno con atteggiamento piuttosto superficiale; questo c’insegnerà che bisogna restare umili fino al termine della gara. Siamo partiti con un 4-3-3 e nel secondo tempo ci siamo messi col 4-2-4 per  sfruttare tutto il nostro potenziale offensivo, soprattutto con Nogara e Cieno che hanno fatto la differenza. Lauria?  Baricentro basso, molto rapido e si muove molto bene. Un vero bomber di razza col fiuto della rete.”

Caldiero va avanti, l’Atlas c’è e la seguiremo con simpatia.