Giovanissimi Provinciali Verona. Fase Elite. Giornata 11.

Turno infrasettimanale per l’anticipo dell’undicesima giornata, sotto i riflettori del Bottagisio si affrontano il Paluani Life e il Lazise.
Il risultato finale è un pò pesante per quello che il Lazise ha lasciato intravedere in campo, una squadra ordinata che ha sempre provato a giocare per tutto l’arco della partita, riuscendo a trovare verso la fine anche il gol della bandiera.
Il Lazise purtroppo paga la giovane età di alcuni suoi giocatori mentre si conferma il Paluani Life, anche se sabato al Bottagisio contro il Pedemonte sarà tutta un’altra partita.

 

PALUANI LIFE – LAZISE (5-0) 10-1

PALUANI LIFE: Borin (36′ Leso), Beraldini, Rossi, Mondo (36′ Gasparella), Deguidi, Kalugamage (47′ Alopka), Locatelli, Ballardini, Panato, Connola (36′ Nosè), Zambrano (36′ Bertoncelli). Allenatore: Militello Giovanni

LAZISE: Brusco (50′ De Feo), Zamperini, Dallabernardina (43′ Maliga), Montini, Sprea (37′ Mischi), Rama, Scaramellini, Eldic, Zanoni, Boccoli, Messetti  (53′ Bongiovanni).  Allenatore: Zanandreis Davide

Arbitro: Framba Davide della sez. di Verona
Reti: Zambrano (PL 14′- 29′ rig.), Panato (PL 22′- 24′- 30′), Locatelli (PL 48′- 61′- 66′), Zanoni (L 56′), Nosè (PL 63′-67′)

Per il primo quarto d’ora la squadra di casa sembra sorpresa dalla grinta del coraggioso Lazise che si presenta in campo con ben cinque 2004 e due 2005 e nonostante questo non disdegna ad attaccare la porta difesa dal sempre ottimo Borin, ma dal 14° parte il Panato show, il bomber di “scorta”, prima serve a Zambrano l’assist gol che sblocca la partita e dopo in otto minuti cala un tris di pregevole fattura permettendosi anche il lusso di fare gol su pallonetto stile Totti. Nel frammezzo c’è spazio anche per il secondo gol di Zambrano che trasforma un rigore concesso dall’arbitro per un atterramento di Connola (oggi rimasto a secco).

Nell’intervallo solita girandola di cambi per il Paluani, mentre gli ospiti ritornano in campo con la stessa formazione. Il Lazise prova a dire la sua anche nel secondo tempo, ma sono ancora i gialloblu che passano con Locatelli che finalizza una magnifica azione imbastita dal duo Nosè-Bertoncelli. Il Lazise non si arrende e riesce a trovare il gol della bandiera con il baby Zanoni (classe 2005), ma Nosè e Locatelli con una doppietta a testa scrivono la parola fine alla gara.