Juniores Elite A. Giornata 33. S.Giovanni Lupatoto-Virtus.

A termine della partita il Presidente Daniele Perbellini affermava con un certo orgoglio che con lui in panchina non si perde, vedremo se sarà così anche il prossimo sabato, ultima giornata di squalifica (e di campionato) per i due mister, al termine dei prossimi 90′ sapremo esattamente il verdetto della regolar season; se saranno play out, opzione più che probabile, il San Giovanni dovrà sfidare la sorte (e un avversaria con le stesse motivazioni), chiederemo a Rodolfo  di leggere le carte (♠♣♥♦ solo poker ndr) anche al Presidente. Oggi partita meritatamente vinta dai lupi, più motivati dei ragazzi in casacca gialla della Virtus. Gli spettatori hanno visto un buon primo tempo, il secondo giochicchiato anche per il gran caldo, ogni sosta era occasione di abbeveramento per tutti gli atleti. Menziono la buona prestazione per i locali di Bettini, ha calamitato un numero enorme di palle ed ha cercato più volte la rete, un gigante in difesa Soardo, per gli ospiti Boudhina, ha cercato qualche sortita fino all’ultimo, è un ragazzo del 2002 da un fisico possente e per di più dotato di buona tecnica. Buono l’arbitraggio del Sig. Marco Cinquetti.

 

SAN GIOVANNI LUPATOTO – VIRTUS 2-0 (2-0)

SAN GIOVANNI LUPATOTO: Freddo, Rettore, Samrani, Furlani, Soardo, Soave (9’ st. Giarola) Zordan (1’ st. Sandri), Bettini, Ottocento (30’ st. Rancan), De Mello (16’ st. Corrà), Bezzetto (41’ st. Lobba). A disp.: Faedo, Rossignoli. All.: Daniele Perbellini.

VIRTUS: Momodu, Zoppi (30’ st. Sega), Trionfante (9’ st. Ortolani), Iurato, Zamboni, Carlotto, Giacomazzi, Furlani (36’ st. Rossi), Cambioli (1’ st. Gaspari), Melotti (9’ st. Boudhina), Curti. A disp.: Turri. All.: Massimiliano Corsi

Arbitro: Marco Cinquetti di Verona
Reti: 31’ pt. Ottocento (SG); 34’ pt. Bezzetto (SG)

 

S.G.Lupatoto Enrico Ottocento

Le formazioni entrano in un campo molto caldo non solo per la temperatura decisamente alta ma per l’importanza del match da ultima spiaggia per i lupi di San Giovanni.
Ospiti con solare maglia gialla, locali con tipica casacca biancorossa.
Prime azioni pericolose solo al 14’ con ben 3 occasioni consecutive per il San Giovanni, da una punizione calciata al centro dell’area nascono tre situazioni per Soardo, Ottocento e Bezzetto, tutte sfumate per poco.
Il San Giovanni dopo i primi minuti di studio comincia ad occupare stabilmente la metà campo avversaria.
Al 26’ Momodu perde la palla in presa alta, per sua fortuna una maglia gialla è sulla linea di porta e salva la propria rete.
Al 31’ stupenda rete di Ottocento, il bomber locale si trova imbrigliato sulla tre quarti da tre avversari intorno a lui, con il fisico ruba palla a capitan Zamboni e vede Momodu al limite dell’area grande, non ci pensa un secondo si inventa un pallonetto dalla lunga distanza, locali in vantaggio.
Un minuto dopo occasione della Virtus per la solita distrazione difensiva, salva Freddo che cattura la palla in mischia.
Al 34’ Bezzetto ruba palla a Carlotto verticalizza in velocità e brucia Momodu anche in questa occasioni mal piazzato, un uno a due che mette le ali ai ragazzi locali.
Al 43’ rovesciata al centro dell’area di Bettini, Momodu si allunga sulla sinistra e devia in corner.
Primo tempo chiuso giustamente a favore dei locali, motivati ma soprattutto sebbene ci sia un gran caldo hanno la giusta gamba a centrocampo. La Virtus con diverse assenze in particolare nel reparto difensivo si da un gran da fare ma lascia giocare è evidente la minor motivazione degli uomini di Massimiliano Corsi.

Il secondo tempo inizia come è finito il primo con i locali stabilmente nella metà campo avversaria.
Al 4’ gran tiro di De Mello dal limite dell’area, Momodu deve respingere in corner con una certa difficoltà.

Virtus All Reg A Yassin Boudhina

Si continua a giocare praticamente in una porzione unica del campo, senza però occasioni clamorose fino al 32’ quando Bezzetto per poco non riesce ad arrivare alla terza rete che avrebbe chiuso la partita.
Al 34’ primo vero pericolo per i locali della seconda frazione, il possente Boudhina riesce ad incunearsi nella difesa locale allunga la palla a Gaspari anticipato dall’uscita di Freddo.
A tempo ormai scaduto Boudhina si libera in area scarta anche il portiere ma sulla linea di porta Furlani c’è e mantiene la porta inviolata.
È l’ultima occasione della partita, secondo tempo molto più lento del primo e vittoria che lascia ancora delle speranze al San Giovanni.