Juniores Elite, Girone A

Per la penultima giornata del campionato Elite si affrontano sul comunale di via Casella il Sona Calcio di Nicola Sembenini, che vuole proseguire nella sua striscia di quattro risultati utili consecutivi per centrare l’ obiettivo playout, e il Montecchio Maggiore di Antonio Magurano, che dall’alto dei suoi 50 punti vuole solo chiudere al meglio il suo campionato, forse non all’altezza delle tradizioni..

 

SONA-MONTECCHIO MAGGIORE (0-1) 0-2

SONA: De Guidi, Lippa, Pirmati, Dolci (16’ st Filetti), Sturnig, Bissolo (39’st Tallillo), Piubello, De Rossi (1’ st Cunego), Cattaneo, Padovani (27’ st Menini), Residori. A disposizione: Ferrari, Leardini, Montresor. Allenatore: Sembenini Nicola.

MONTECCHIO MAGGIORE: Coltro, Mazzaretto, Paladino (14’ st De Benedetti), Riccio (34’ st Dal Toè), Castagna, Ronzani, Pasqualin (5’ st Nicolato), Valerio, Morato, Palmese ( 45’st Barra), Festival (39’st Marzotto).  A disposizione: Panarotto. Allenatore: Magurano Antonio

Arbitro: Leonardo Drago di Legnago.
Reti: 8’ pt Morato (M), 23’ st Festival (M)

 

In uno dei primi caldi dell’anno si gioca un incontro che per i padroni di casa può valere una stagione, mentre per gli ospiti è solo il coronamento di un campionato disputato egregiamente. Sona Calcio in divisa all-white, risponde il Montecchio con la consueta casacca rossa. Dopo un forcing ospite nei primi minuti, che termina con la meritata rete del vantaggio all’ottavo minuto ad opera di Morato che sfrutta un suggerimento dalla sinistra di Festival, la partita si fa molto fisica ed avara di emozioni. Unico episodio che attira è il “canestro” di Dolci che al 23’ con un disimpegno centra il gabbiotto del palo per l’illuminazione.

Nel secondo tempo è il Sona che prende in mano le redini del gioco con il Montecchio che attende per poi ripartire in contropiede. Sono due le occasioni clamorose capitate ai locali per il pareggio. Al 7’ Bissolo mette Padovani davanti al portiere ma il numero 10 calcia addosso a Coltro; pallone che torna all’attaccante sonese che però di testa manda il pallone alto. Non passano neanche due minuti e Padovani conferma che questa è la sua giornata no visto che per la seconda volta a tu per tu con l’estremo difensore castellano si fa ipnotizzare; questa volta Bissolo ribadisce in rete ma il goal viene annullato per fuorigioco. Dopo 13 minuti su azione di contropiede arriva la rete che taglia le gambe ai ragazzi di Sembenini: discesa sulla fascia di Nicolato e palla al centro per Festival che con un collo destro infila De Guidi. A quindici dal termine Morato abbandona il campo per una parola di troppo nei confronti del direttore di gara e nel Sona si riaccende una speranza, ma quando quattro minuti dopo Filetti arrivato davanti a Coltro regala la sfera al portiere del Montecchio, i padroni di casa capiscono che oggi non torneranno a casa con punti. Ultimo sussulto del match una punizione dal limite di Cattaneo sulla quale è però attento il numero uno ospite. Per il Sona Calcio ora la permanenza nella categoria Elite è legata ad un filo date le vittorie delle dirette rivali San Giovanni Lupatoto, Camisano e Seraticense; inoltre oggi come oggi il playout non si disputerebbe dato il divario di sette punti che divide i rossoblù dall’Alba Borgo Roma. Sarà dunque fondamentale l’ultima gara di campionato che vedrà la compagine di Sembenini in trasferta a San Martino Buon Albergo contro la Speme. Il Montecchio terminerà invece la sua stagione tra le mura amiche contro il Lupatoto di mister Tibaldo che farà in terra vicentina le prove generali per i playout.