Fase Elite Giovanissimi Provinciali Verona.

Enrico Nardelli, allenatore del Pescantina Settimo,  è stato premiato nello scorso dicembre quale Mister Educato, o meglio è stato un riconoscimento a chi si dedica ai giovani in ottica educazione. Oggi all’uscita dal campo sembrava dire…” ...educazione si e sempre, ma la vittoria ha un sapore tutto particolare…
Sull’altra panchina un altro mister che dell’educazione ne fa una bandiera e anche il suo commento finale, sia pure amaro, rispecchia esattamente il personaggio, Provenzano Maurizio.

 

PESCANTINASETTIMO – VANGADIZZA (2-1) 4-1

PESCANTINASETTIMO: Durso,Brunelli,Righetti,Pasetto,Marconi,Ambrosi (49’Maurin) , Fedrighi,Bonsaver,Begalli (55’ Sartor), Berardo Mar,Gutierrez (42’Berardo Mat). A disposizione: Guantieri,Marchesini,Marziano. All.: Nardelli Enrico

VANGADIZZA: Cervato, Okshtuni (69’Cavarzere), Battistara, Provenzano (69’ Borasca), Giorgetta, Soliman, Serinolli (64’Segantini), Rossato (49’Cuoghi), Galvan, Zerlottin, Tosato (56’Mantovani) A disposizione: Palma, Fraccaro. All.: Provenzano Maurizio

Arbitro: Stefano Marconi  di Verona.
Reti: 11’ Ambrosi (PS) 12’ Fedrighi (PS) 13’ Galvan (V) 58’ Maurin (PS) 65’ Berardo Mat (PS)

 

Ecco le riflessioni di Maurizio Provenzano, subito dopo la gara:

Mister Educato 2017 Enrico Nardelli

Partita intensa bella ma sotto certi versi molto strana.
Il Vangadizza parte molto bene chiude la forte squadra avversaria addirittura per gran parte del primo tempo nella sua metà campo.. gioca bene ha supremazia territoriale e crea qualche occasione ma senza segnare…Il Pescantina si limita a cercare con lanci lunghi dei difensori ma anche spesso dal loro portiere le 2 veloci punte …poi si sa’, il calcio è strano, da uno di questi lanci lunghi dal portiere verso la metà del p.t. viene fischiato un fallo per carica del difensore Soliman su un pallone che stava uscendo, forse un po’ troppa foga o più probabilmente la differenza di stazza ha indotto l’arbitro a fischiare il fallo quasi all’altezza del calcio d’angolo, schema ben studiato ed è gol, 1-0 Pescantina; passano 2 minuti scarsi la cosa si ripete: calcio d’angolo e ancora ben 3 giocatori del Pescantina lasciati soli in area piccola, cosa inspiegabile per la difesa come quella del Vangadizza ….2-0 !!!!
Il Vangadizza assorbiti  i due schiaffi, reagisce gioca ancora meglio con più rabbia ed intensità ed arriva il gol di Galvan lesto ad anticipare il difensore di testa su un cross dalla destra di Serinolli 2-1, la partita si riapre il Vangadizza ci crede e sfiora per due volte il gol del pareggio, prima con Battistara a tu per tu con il portiere calcia sul portiere e subito dopo il tiro di Zerlottin viene preso sulla linea da un difensore e dopo qualche minuto su cross dalla dx di Serinolli il forte centrale difensivo Soliman calcia al volo ed il portire compie un miracolo deviando in calcio d’angolo….primo tempo che finisce con tanto amaro in bocca da parte del Vangadizza per le occasioni sprecate il miglior approccio alla partita ma sopratutto per aver preso 2 gol in 2 minuti su palle inattive.
Il secondo tempo il Vangadizza ci crede cerca di pareggiare la partita e per i primi 12 minuti riesce ancora ad impensierire la difesa ospite…Galvan coglie la traversa con un bel tiro a scendere da fuori area, il pallone esce dopo aver impattato sulla traversa…da qui in poi complice anche il calo fisico e mentale del Vangadizza e la maggior determinazione e condizione e sopratutto i cambi fatti a centrocampo ed in attacco dal Pescantina portano qualità e velocità che il Vangadizza non riesce più ad arginare…infatti da 2 azioni di contropiede su l’uno contro uno ha la meglio il nuovo entrato Maurin e fa il gol del 3-1 che di fatto chiude la partita …anzi a pochi minuti dalla fine arriva anche il 4 gol con Berardo Mattia; nel recupero un tentativo ancora di Galvan ma non c’è più tempo e la partita finisce sul 4-1 per il PescantinaSettimo.
Molto rammarico dopo la sconfitta per il grande primo tempo giocato ed il modo in cui si,  abbiamo preso i 2 gol su palle inattive in pochi minuti, ma nel secondo tempo il Vangadizza ha fatto troppo poco ed il Pescantina ha legittimato la vittoria. Forse 4 gol sono troppi x quel che s’è visto in campo però andiamo avanti fiduciosi e consapevoli di essere una buona squadra e di non aver sfigurato anche oggi,  qui a Pescantina .