Giovanissimi Provinciali Verona, Fase Elite. Juventina – Paluani Life.

Il “coraggioso” Montolivo Davide, mister della Juventina ha dato oggi una bella lezione ai suoi ragazzi, inizialmente intimoriti dalla tecnica e dalla prestanza fisica degli avversari. Si è sgolato per tutta la gara per incitare i suoi, per tenere palla e per non aver paura. Alla fine lo 0-3 è quasi una vittoria, poteva finire in goleada passiva invece i giovani bianconeri hanno tenuto botta e limitato i danni, coraggiosamente come il loro mister;  nel finale hanno pure rischiato di andare a segno.

 

JUVENTINA VALPANTENA-PALUANI LIFE (1-0) 0-3

JUVENTINA VALPANTENA: Ferrante, Iannucci (45° Bellamoli), D’Orazio A. (50° Dusi), Molinari, Finotti, Zanotti, Caricu, Dal Forno (56° Visona), Canalia  (68° Paoletto), Zanini, Totola (61° Sanetti). A disposizione: D’Orazio N., Mamoli. Allenatore: Montolivo Davide

PALUANI LIFE : Borin (47° Leso), De Martino (58° Beraldini), Rossi (41° Deguidi), Mondo, Alopka, Tisato, Locatelli (58° Badolato), Kalugamage, Connola (50° Bertoncelli) , Nosè, Zambrano (58° Bonfante). A disposizione: Allenatore: Militello Giovanni

Arbitro: Cordioli Andrea
Reti: 1° pt. Mondo, 6° st. De Martino, 8° st. Locatelli

 

Sul campo di Poiano si affrontano la Juventina e il Paluani, con le classiche maglie bianconere per i padroni di casa e gialloblù per gli ospiti. Campo ovviamente pesante ma tutto sommato accettabile.
Giro di lancette e gli ospiti sono subito in vantaggio, percussione di Locatelli sulla destra e assist perfetto per l’ottimo Mondo bravo a farsi trovare al posto giusto e ad insaccare. Passano pochi minuti e i gialloblu passano ancora con Connola, ma l’arbitro vede una posizione irregolare dello stesso e annulla.
Tutto lascia presagire alla goleada, la differenza tecnica tra le due squadre è sotto gli occhi di tutti, con Nosè che

Paluani Life Gio Pr Thomas Nosè

impressiona gli avversari con la sua personalità tecnica e visione di gioco, ma gli ospiti sanno come complicarsi la vita e dopo venti minuti di buon calcio e tante occasioni non sfruttate al meglio, vanno in blackout e lasciano il pallino del gioco alla Juventina che guidata dall’ottimo capitan Zanini schiaccia i gialloblu nella propria metà campo, mettendo in difficolta i gialloblu, ma senza mai impensierire Borin.

Nell’intervallo le squadre riordinano le idee e si ripresentano in campo con gli stessi schieramenti. Fischio d’inizio e Zambrano ben lanciato da Kalugamage ha l’occasione per raddoppiare, ma è bravissimo l’estremo difensore bianconero a negargli la gioia del gol. Il Paluani è determinato a far risultato e al 6° passa con De Martino che batte a rete da fuori area. Passano due minuti e Locatelli fa tris.

Gli avversari appaiono demoralizzati ma i giocatori in maglia gialla sono in vena di regali costruiscono tanto ma sprecano altrettanto  e il risultato non cambia.
Nel finale la Juventina ha l’occasione per mettere a segno il gol della bandiera ma prima Leso, subentrato nella ripresa, devia in angolo un tiro di Zanini e subito dopo deve uscire a pugni chiusi su un’incursione bianconera. Infine ci pensa Deguidi a spazzar via una palla prima che superi la linea di porta.
Almeno un gol ci poteva stare per la Juventina, ma i difensori gialloblù si sono dimostrati più concentrati dei loro compagni all’attacco.

Fischio finale e tutti sotto la doccia, più meritata per i bianconeri che hanno dimostrato che col temperamento e con l’orgoglio si possono fronteggiare situazioni quasi impossibili e uscirne con onore..
Con la vittoria di oggi e il contemporaneo pareggio della capolista Aurora Cavalponica,  il Paluani si porta ad una lunghezza dalla stessa e sabato si prevede una gara di alto livello agonistico e tecnico.
Posti prenotati al Bottagisio, c’è il meglio dei Giovanissimi Provinciali.