Juniores Provinciali Giornata 9 e 10.

 

Nel match cartello di giornata del girone A, si ferma La Vetta dopo 7 vittorie di fila, non andando oltre allo 0-0 con un Parona solido e compatto che non si è però chiuso a catenaccio ma anzi ha sempre giocato a viso aperto esprimendo a sprazzi un gioco anche migliore della capolista. Mister Manuel Bonazzi ha fatto il punto della situazione:

Parona Jr Prov All.Bonazzi Manuel

Mister, pareggio prezioso contro la capolista La Vetta, 0-0 che è giusto guardando la quantità e pericolosità di occasioni create, ma senza dubbio avete espresso un ottimo gioco a tratti superiore anche a quello della prima della classe, la domanda che sorge spontanea è: come fate ad essere solo a 12 punti?-
“Sabato abbiamo dato continuità alla prestazione fatta 7 giorni prima contro l’Arbizzano, dove ce la siamo giocata ad armi pari capitolando purtroppo solo su un infortunio del nostro portiere. Contro La Vetta siamo andati per far la partita come sempre chiedo ai ragazzi, e credo che abbiamo offerto un bel calcio soprattutto nel secondo tempo dove abbiamo concesso qualche contropiede e niente di più. Dispiace soprattutto per i ragazzi perchè si allenano bene e stanno crescendo di settimana in settimana. Solo 11 punti? Dopo il “miracolo” della passata stagione abbiamo dovuto ricostruire per 3/4 la squadra, sono 18 ragazzi nuovi su 25 con tanti 2000 e indubbiamente fin’ora abbiamo pagato l’inesperienza e qualche ingenuità che però ci sta perché comunque fanno parte di un percorso di cresci. Tra i ragazzi più in forma Tommaso Battistoni, classe 99′ seconda punta fortemente voluto da me, mi avevano parlato bene di lui e sapevo che era reduce da un paio di stagioni difficili, si è presentato a Parona con tanta voglia di rivincita, ha una “fame” pazzesca, uno dei giocatori che vorrei sempre in squadra. A volte la sua troppa foga lo tradisce, ma stiamo lavorando per farlo rendere al 100%. Poi dei 2000 vorrei citare Davide Agnolin,centrocampista centrale, che l’anno scorso non riusciva a trovare continuità giocando solo spezzoni di partita e che invece quest’anno, sinceramente, non riesco dargli modo di rifiatare.”

 –Prossima gara contro l’enigmatico Pedemonte, avete le carte in regola per rialzare le aspettative del vostro campionato, ci credete?-
Sabato arriva il Pedemonte e sarà l’ennesima battaglia perché questo è un girone difficile, dove ogni sabato non ci sono risultati scontati, credo che per noi sia importante crescere di settimana in settimana per poter giocarsela con tutte come fatto fin’ora, poi arrivare tra le prime 5 sarebbe un gran risultato gettando delle solide basi per la prossima stagione.”

Guadagna punti preziosi l’Arbizzano, che si porta a -4 dalla Vetta espugnando il Pedemonte per 3-1. Non ne approfitta invece il Saval che imita La Vetta non andando oltre lo 0-0 contro il mai semplice Peschiera. Avanza quindi il San Marco che liquida la pratica Real San Massimo con un solido 4-0. Salgono le quote anche del Valgatara, uscito vincitore contro pronostico dal derby tesissimo contro il Valpolicella, terminato 3-0. Vittoria ottenuta anche grazie a una prestazione superlativa di Marchesini, prodotto della prima squadra e autore del terzo gol. Torna alla vittoria il Sona Palazzolo che di misura supera il Lazise per 1-0. Chiude il girone il 4-1 esterno del Team San Lorenzo ai danni del San Zeno sq.B, che non frutta però punti alla compagine di Pescantina essendo la gara fuori classifica.

Classifica movimentata quella del girone B dove la lotta qualificazione comincia a entrare nel vivo e si rivela combattutissima e senza esclusione di colpi e sorprese, con le prime quattro squadre in soli 3 punti. Fa notizia la prima sconfitta stagionale della capolista Rosegaferro, colpita tra le mura amiche e affondata con un 3-2 dal Borgo Trento, che rimonta il 2-1 del primo tempo portandosi a casa tre punti che pesano come macigni. I Mister Leonardo Viero e Davide Santeramo (nella foto di copertina), ci hanno spiegato come è andata.

-Mister, vittoria clamorosa in casa dei leoni del Rosegaferro, prima della partita vi separavano 16 punti, ma avete sovvertito il pronostico spuntandola per 3-2. Qual’è stato il fattore fondamentale per portare a casa questi 3 punti pesantissimi?-
Vittoria pesantissima sabato a Rosegaferro, tre punti fondamentali che ci restituiscono quello che forse abbiamo lasciato per strada nelle scorse partite, alcune sfortunate. I segreti della vittoria sono stati sicuramente la forza del gruppo, che lavora seriamente e con entusiasmo durante la settimana, e la voglia di imporre il nostro gioco a viso aperto nonostante fossimo di fronte all’unica squadra imbattuta del campionato. Da sottolineare che non ci basiamo sulle giocate del singolo e non abbiamo giocatori insostituibili, i nostri ragazzi sono tutti importanti allo stesso modo, il loro spirito di unione e sacrificio sono le nostre basi.”

Prossima gara sempre complicatissima contro la seconda compagine del girone, il Sommacustoza in stato di grazia che sembra aver preso il ritmo giusto, crede di poter ripetere la prestazione di sabato e poter strappare altri punti importanti?-
Sabato ci aspetta una nuova battaglia, da affrontare con grinta e cuore, nel nostro campo di casa. Vincere pure questa sarebbe un’impresa, ma sicuramente se mettiamo in campo lo spirito mostrato a Rosegaferro possiamo giocarcela con tutti. Il Sommacustoza sta macinando punti su punti, dall’altro lato noi vogliamo muovere la classifica anche in casa.”

Il Sommacustoza si porta a casa il match-clou contro il Povegliano con un largo 3-0, con l’immancabile firma di

Sommacustoza Juniores Provinciali ( All. Andrea Corbellari)

bomber Bertolaso. Si conferma il San Zeno che ottiene 3 punti pesanti nella tana del migliore attacco dei quattro gironi, l’Alpo Lepanto, sconfitto 2-1. Dietro non ne approfittano Mozzecane e Valeggio che non si fanno del male e chiudono sull’1-1. Si scatena l’Olimpia Ponte Crencano che ne rifila 6 al confuso Quaderni, fa festa anche il Castel d’Azzano che supera 4-3 il fanalino di coda Croz zai ancora alla ricerca dei primi punti. Chiude il girone il rotondo 4-0 del Noi la Sorgente che rispetta il pronostico e batte il Primavera.

Più autunno che Primavera invece nel girone C dove tra le prime tre non vince nessuno e la classifica viene completamente scombussolata aprendo nuovi scenari. Fa notizia anche la vittoria del Casaleone, non per mister Alessandro Ghirigato che aveva correttamente pronosticato con un 1X, gara che è terminata 3-2 ai danni del Bovolone, sulla carta avversario con più di una complicazione. Mister Paolo Livero ci ha raccontato come è andata:

-Mister, vittoria fondamentale contro il Bovolone, una delle squadre che sulla carta compete per i primi posti, un periodo positivo dei suoi o merito di una crescita progressiva?-
Vittoria di cuore da parte dei miei ragazzi, squadra rimaneggiata da squalifiche ed infortunii, ma soprattutto merito di una crescita progressiva di tutta la squadra frutto di un gruppo di ragazzi decisi e sempre impegnati nel migliorare durante gli allenamenti. Aggiungo un merito anche al presidente Faella e ai responsabili Tosato e Tamonte, sempre a disposizione delle esigenze della squadra”

-Prossima sfida sempre molto importante contro il Porto, avversario mai facile che può fare del male a chiunque, il secondo posto dista solo 5 punti, credete di poter rientrare in lotta qualificazione e quanto è già importante la gara di sabato contro una delle dirette avversarie?-
Esatto, come dice lei, Porto avversario mai facile, ma noi scenderemo in campo con la voglia di portare a casa piú punti possibili. Per quanto riguarda la lotta qualificazione penso che altre squadre siano meglio preparate di noi, ma il Casaleone di certo non regalerà nulla a nessuno.’

 Nelle altre gare del girone si ferma sul 2-2 la capolista Belfiorese, bloccata dall’ottimo Porto che nutre le proprie ambizioni da inseguitrice. Ha perso il ritmo invece l’Aurora Cavalponica che perde contro un ritrovato Raldon, squadra più in forma del momento che la spunta con un pesantissimo 2-0 esterno, il marcatore è sempre lui: Davide Rubinaccio autore di una doppietta e quindi definitivamente consacrato tra i bomber del girone. Là davanti il pavimento è scivoloso e cade anche il Cologna, tonfo rumoroso in casa dello Zevi0 che vince per 4-1 e si affaccia di nuovo nelle zone che contano. Zitta zitta lo Scaligera rifila un 4-0 al fanalino di coda Isola Rizza e si catapulta al secondo posto. Dietro di un punto c’è l’Albaronco che non sbaglia ed espugna 2-0 il Cerea. Chiude il girone il 4-3 del Sanguinetto ai danni della Sampietrina, che regala un pò di gloria anche alla zona periferica della graduatoria.

Graduatoria che invece parla chiaro nel girone D, dove le prime della classe viaggiano su altri binari e non sbagliano un colpo. Unico passo falso è l’Intrepida, che favorisce quindi l’avanzata dell’Illasi, vincitore 6-1 sul Borgo San Pancrazio e convinto di poter competere per un posto tra le grandi. Il ds Alberto Perbellini ha raccontato il momento dei suoi.

-Perbellini, la vittoria col San Pancrazio vi permette di mantenere il quarto posto, siete il miglior attacco del campionato con l’aiuto del vostro bomber Malesani Alberto, trascurando l’ultima gara, c’è da migliorare nella fase difensiva?-
La vittoria con il Borgo S. Pancrazio è stata determinante per mantenere alto il morale dei ragazzi e prepararci per le prossime sfide. Il nostro bomber Malesani Alberto ci sta dando una marcia in più, senza dimenticare l’altro bomber Faedo Alessandro che sabato ne ha fatti 4. Per quanto riguarda la fase difensiva certamente dobbiamo migliorare tenendo presente che abbiamo un centrale del 2001 Aldegheri Luca, un esterno basso del 2002 Verze’ Tommaso e un 2000 Tosi Davide con un altro esterno basso che torna da un infortunio del 2000 Perbellini Mattia, devono fare esperienza perché la categoria non perdona niente.”

Prossima gara il delicatissimo scontro diretto contro il Colognola, quanto è già determinante una vittoria in ottica qualificazione e per non farsi staccare dal gruppo di testa?-
La partita con il Colognola di sabato l’affrontiamo consapevoli di giocare con la squadra che ha una delle difese più forti del campionato e che in classifica è al secondo posto ( con una partita in più ) con solo 4 reti subite. Pertanto affronteremo la partita con il rispetto dell’avversario ma sempre con la determinazione di giocarcela fino al 90° e senza paura.”

Non ne sbaglia una la Juventina che vince 2-0 sul Cadore e si mantiene in testa al gruppo. Colognola mette fiato sul collo a soli 2 punti, tiene il passo con l’1-0 in casa dell’Avesa. Inciampa invece l’Intrepida che non va oltre l’1-1 con il sottovalutato Corbiolo. Dietro si riconfermano e chiudono il girone Soave e San Bonifacio, entrambe vincenti in trasferta, i primi per 1-0 nello scontro delicato con l’Ares, i secondi con un 2-1 ai danni del San Giovanni Ilarione.

Arrivederci a domani sui campi.

I Simpatizzanti di Giovanigol sostengono il calcio giovanile ad Amatrice

 Ed ecco i Pronostici di Ardie per domani:

Girone A
Arbizzano-San Zeno B          1
Lazise-San Marco                 1X
Parona-Pedemonte             1X
Peschiera-La Vetta              X2
San Massimo-Valpolicella  2
Team-Palazzolo                     1
Valga-Saval                         1X2

Girone B
Borgo Trento-SommaCustoza         X2
Castel-Alpo                                            2
Valeggio-Quaderni                              1
Olimpia-Noi La S.                              X2
Povegliano-Mozzecane                      1
Primavera-Croz zai                            1X
San Zeno-Rosegaferro                     1X2

Girone C
Cerea-Aurora                                         X2
Bovolone-Scaligera                             1X2
Cologna-Belfiorese                              X2
Isola rizza-Albaronco                           2
Porto-Casaleone                                   1X
Raldon-Sanguinetto                            1
Sampietrina-Zevio                               2

Girone D
Pancraz-Ares                                       X2
Soave-Ilarione                                       1
Cadore-Rel Monte                                1
Colognola-Illasi                                  1X2
Corbiolo-Juventina                              2
Pro Sambo-Intrepida                         X2