Allievi Provinciali, girone M.  Povegliano – Concordia.

Povegliano show in una partita già scritta dalle previsioni della vigilia. Scontato dunque ritmo, atteggiamento ed efficacia dei biancocelesti, un po’ meno accettabile lo spirito rinunciatario dei viola nella ripresa.

 

Povegliano Concordia (2-0) 4-1

Povegliano (4-2-3-1): De Leon Godoy Caio, Parise Lorenzo, Ceriani Thomas, Melotto Valerio, Fabozi Nicola, Soletta Daniel, Tommasi Elia, Gianello Alexander, De Pompeis Matteo, orifici Filippo,Buttino Nicola. A disp. Fratton Daniele, Ottoboni Filippo, Biondani Alessandro, Fruci Lorenzo, Marchini Andrea. All. Yuri Brighenti

Concordia (4-3-3): Schino Romolo, Avesani Davide, Sandu Daniel, Gugliotti Francesco, Frizzera Luca, Carvutto Alessandro, Ferrarini Mattia, Elantari Anwar, Ddria Nizzar, Perera K. Vinodh, Bersan Tommaso. A disp: Esposito Brian, Fernando Warnakulasuriya. All. Andrea Anselmi.

Arbitro: Giovanni Coatti di Verona
Reti : 16’pt autorete (C), 20’pt Gianello (P), 5’st Tommasi (P), 21’st Carvutto (C), 22’st Soletta (P),

Prima fase senza emozioni, le due squadre si affrontano in maniera piuttosto equilibrata con qualche affondo del

Concordia All. Pr. Schino Romolo Gabriele

Povegliano. Al 16′ la musica cambia, A seguito di un’autorete di Sandu e il Povegliano si dimostra nettamente superiore verso un Concordia impalpabile e senza creatività. Nonostante una bella parata di Schio al 47′, al minuti 48 Gianello insacca dal calcio d’angolo. Concordia mai offensivo chiude il primo tempo schiacciato nella propria metàcampo. Partita già scritta, da un lato il Povegliano gioca e convince, dall’altro il Concordia, oppresso e aggredito va in confusione.
Fin dall’inizio del secondo tempo il Povegliano parte all’attacco ma trova il diniego, nonostante alcuni errori, di un ispirato Schino in due tempi anche se al 5′ minuto arriva il goal di Tommasi decisamente in fuorigioco anche se scaturito da una buona azione.

Secondo tempo tendenzialmente uguale al primo con un Concordia, laddove possibile, ancora più inesistente. Al minuto 19 Schio si oppone in doppia parata ad un allungo del povegliano. Al minuto 22 il Concordia accorcia le distanze con quello che sarà probabilmente il goal della bandiera ed infatti al 24′ ribadisce la superiorità andando in goal con Soletta. Nonostante il Concordia tenti un timido approccio in attacco il povegliano non si fa cogliere di sorpresa. La partita finisce 4 a 1 per una sconfitta già messa in preventivo da un Concordia già rinunciatario prima del fischio d’inizio.
Nota positiva per i ragazzi viola è quella di non essere caduti dinanzi ad alcuni atteggiamenti provocatori, quindi sconfitti in campo, ma non nel modo di essere.

Adriana Cangemi