Rappresentativa Giovanissimi Regionale.

Mercoledì 14 febbraio al Centro Sportivo Bottagisio sono scese in campo le rappresentative Regionali dei Giovanissimi e degli Allievi per un incontro amichevole con i pari età del Chievo Verona.

Nella Rappresentativa Regionale Giovanissimi, i giocatori presenti da Valter Bedin erano i seguenti: Dal Fitto Filippo, Framarin Riccardo, Meggiolaro Alberto (Arzignano Valchiampo), Della Ventura Enrico, Zambelli Samuele (Legnago Salus), Bortolin Andrea, Fin Lorenzo, Hyka Enke, Serafini Giacomo (Liventina), Barea Nicola, Galli Alessandro, Perinot Davide (Montebelluna), Gazzola Eddy (Union Campo San Martino), Cossalter Thomas, Paradisi Matteo (Union Feltre), Iurato Edoardo, Pinelli Denis, Zuccher Alessio (Virtus Vecomp)

Rappresentativa Giovanissimi – Chievo Verona 3-0
Arbitro: Bonato Filippo di Verona

Il meteo è clemente e regala un bel sole, il terreno sintetico non permetterà scusanti ai piedi ruvidi. L’inizio della gara è previsto alle 15:00 per i giovanissimi e alle 15:30 per gli allievi ma le squadre di casa sono un po’ in ritardo e allora nell’attesa si scambiano quattro chiacchiere con gli addetti ai lavori mentre si osserva il riscaldamento dei ragazzi. La curiosità di sapere di che qualità siano le due rappresentative si palesa e la risposta è veloce quanto lapidaria:
…buona, ma è sempre più difficile trovare giovani che emergano, che abbiano voglia di fare fatica. Per raggiungere buoni livelli ci vuole impegno, lavoro, serietà, pazienza e bisogna curare molto la tecnica. Tempo fa giocavano tutti, per strada, ogni giorno e questo li aiutava a crescere tecnicamente e caratterialmente, ora ci sono troppe distrazioni con cellulari, consolle e piattaforme social…” a uno come me che (ho qualche annetto) in strada e in oratorio si è fatto le ossa il discorso è subito chiaro e con tanta comprensione penso, parole sante, e mi scappa un amen ! L’arbitro fischia, comincia la gara …

Da subito il Chievo manovra molto a centrocampo e tiene palla ma non riesce ad essere efficace e non porta alcun pericolo concreto al portiere ospite. La rappresentativa invece regge bene in difesa con Iurato e compagni ed è molto efficace nelle ripartenze. Giocando in contropiede si rende pericolosa in più occasioni, a centrocampo si mettono in evidenza Galli e Fin e riesce anche a concretizzare con Paradisi andando al riposo sull’uno a zero. Nel secondo tempo tra i cambi spicca Hika che consolida l’attacco e sposta gli equilibri a vantaggio della Rappresentativa, da lui arrivano i due gol di questa frazione che fissano il risultato finale sul 3 a 0 per i ragazzi di mister Bedin. Molto buona questa prova generale che per la qualità espressa lascia ben sperare per il proseguo della stagione.