Giovanissimi Regionale A. RealGrezzanaLugo – Ambrosiana.

In un campo rinnovato a lustro (nuovo manto sintetico di Grezzana) l’Ambrosiana riprende la sua corsa verso posizioni più ambiziose, battendo i locali con un netto 1-3.
Primo posto a parte, saldamente nelle mani del legittimo proprietario (Villafranca) che non pensiamo perderà un colpo, i ragazzi di mister Turazza vogliono provare a vender cara la pelle e tentare la rincorsa per il secondo posto.

 

REALGREZZANALUGO – AMBROSIANA (0-1) 1-3

RealGrezzanalugo: Rusinek, En Naanai, Abedi, Ballin (5ºst Pongiluppi), Todeschini, Dal Corso, Zannella (19ºst Massella), Brunelli, Orfeini (23ºst Trajanovskj), Fiorini, Rossi (7ºst Martini) _a disp:_ Menegalli, Pigozzi, Zanotti All.Tommasi

Ambrosiana: Spiazzi (24ºst Ceolari), Zambelli, Righetti (25ºst Lorenzi), Capuzzo (10ºst Gargano), Padovani, Pompele (24ºst Vallese), Valenari (6ºst Farina), Arcuri (23ºst Tommasi G.), Tommasi M., Montoli (27ºst Bovo), Mischiatti. All.Turazza

Arbitro: Francesco Muschella di Verona
Reti: 27’pt e 21’st Montoli (Ambro); 14’st Orfeini (Grezzana); 15’st Tommasi (Ambro);

 

Ecco una breve cronaca di quanto successo in campo : i Turazza boys si presentano in campo con la tenuta all black i locali in maglia bianca con striscia diagonale arancione.
Il direttore fischia l’inizio e il Real incomincia a subire le incursioni di Mischiatti e Tommasi che vogliono incanalare la partita sul binario giusto, ma oggi prevale il terzo incomodo Montoli.
Al 27 del pt. dopo aver avuto alcune occasioni,  Montoli spizza la palla in rete per lo 0-1.  Tommasi non ci stà, vuole far gol pure oggi, qualche minuto dopo con un tiro rasoterra quasi raddoppia, poi viene atterrato in area di rigore ma l’arbitro, molto English referee, dice di continuare.
La squadra di Alberto Tommasi prova a raddrizzare la partita tant’è che giunge al gol del pareggio ma l’arbitro lo annulla per uno stop in area viziato da una mano. Fine primo tempo.

Secondo tempo Turazza effettua i primi cambi,  il Grezzana non molla e su un calcio d’angolo al 14’ Orfeini sbuca in mezzo alla difesa rossonera con un pregevole colpo di testa, su cui Spiazzi non può far nulla.
Palla a al centro si riparte e Tommasi in men che non si dica riporta i suoi compagni in vantaggio 1-2.
Il Grezzana sembra aver subito il colpo e Turazza oggi vuol fare giocare tutti e fa entrare tutte le riserve che hanno dimostrato al mister che ci sono pure loro .
Al 27’ Montoli recupera una palla vagante giunta in area e sigla da opportunista il gol del definitivo 3-1 a favore dei rossoneri.  Si poteva già a pensare al pranzo domenicale ma invece il Real non molla,  impegna il subentrato Ceolari in una parata difficile e pressa l’Ambrosiana con molta tenacia, ma il tempo per provare un recupero non ce ne più e l’arbitro fischia la fine.
RealGrezzanaLugo sempre con molta dignità nello stare in campo, Ambrosiana col petto in fuori guarda in alto: Montebaldina e AlbaborgoRoma sono avvisate.

 

Daniele Reichenbach