Juniores Provinciali Verona. Giornata 6/7.
Siamo arrivati a metà del campionato e nei quattro gironi si sono già delineate le prime protagoniste. Sarà competizione acecsa fino all’ultima giornata del girone di qualificazione, perchè attualmente nessuna squadra può già considerarsi esclusa.
Thomas Ardieli ha preparato un analisi dei quattro gironi.

Girone A-Valga pugile stende un Arbizzano in difficoltà, Saval sulle tracce de  La Vetta

Arbizzano ancora sconfitto dopo un campionato che era iniziato con prospettive diverse, il doppio passo falso allontana i giallo-blu dalle prime posizioni, ad approfittare del momento di difficoltà è invece il Valgatara che raggiunge quota 7 punti ed ora attesa dal crocevia con La Vetta. Mister Fabio Giacopuzzi ha parlato dell’oggi e del domani dei suoi,ringraziando anche Gabriele Bianchi, suo collaboratore che da 5 anni condivide con lui l’esperienza Valgatara:

Mister, vittoria inaspettata quella di sabato contro l’Arbizzano, data la classifica e i precedenti risultati, chi è stato decisivo dei suoi sabato e in generale in questa prima parte di campionato?
“Dal mio punto di vista, niente di inaspettato, volevamo I tre punti quanto loro ed alla fine siamo stati premiati. Il nostro è un gruppo nuovo per il 90%,quindi si tratta solo di avere un po di pazienza nel trovare la giusta amalgama. I ragazzi stanno facendo un bel lavoro e sabato lo hanno dimostrato in campo contro un avversario veramente forte e ben messo in campo, ne è uscita una bellissima partita. Non mi sento di individuare qualcuno in particolare, quella che si sta concretizzando è una crescita del gruppo e sabato si è vista in campo una gran prestazione di squadra.”

Prossima gara impegnativa contro la capolista La Vetta, ancora imbattuta sul campo, pensa di riuscire a strappare punti preziosi dal Montindon?
“La Vetta è partita benissimo ma anche altre squadre stanno facendo bene, il nostro obbiettivo è giocarcela con tutte quindi anche quella di sabato sarà una partita che combatteremo fino all’ultimo minuto.”

 Nelle altre gare di giornata La Vetta vince anche nel complicato terreno di Palazzolo, 1-0 che però va stretto alla capolista che ha sempre dominato colpendo anche tre pali. Non perde terreno il Saval Maddalena che rimane a -3 superando per 2-1 il San Marco. Alla finestra pure il Pedemonte e il Parona (10 punti), i primi sbancano Lazise con un ottimo 4-2, i secondi invece fermati sullo 0-0 da un Peschiera che sta mostrando buone prestazioni. Rialza la testa finalmente il Valpolicella che espugna Il Team con un rotondo 3-0 e si porta a quota 7 punti. 1 punto più sotto il Real San Massimo che vince 5-0 ma invano perchè l’avversario è il San Zeno B. fuoriclassifica.

I pronostici di Ardie

Arbizzano-Team San Lorenzo  1X
Pedemonte-Peschiera  1X2
La Vetta-Valgatara  1X
San Marco-Sona Palazzolo  X2
San Zeno sq.B-Parona  2
Saval Maddalena-Real San Massimo  1X
Valpolicella-Lazise  1X

 

GIRONE B- San Zeno vola in paradiso, Valeggio in Purgatorio. Rosegaferro mette in sesta

La spunta il San Zeno nella sfida al vertice contro il Valeggio. Padroni di casa che danno seguito all’ottima partenza di campionato e si ritrovano secondi a -3 dal Rosegaferro. Il Valeggio ne esce invece deluso ma non abbattuto, rimanendo alla finestra a -6 dalla capolista. Il mister del San Zeno Andrea Gelain ha risposto alle nostre domande.

Domanda: Mister, tre punti fondamentali con l’ottimo Valeggio, cos’è mancato a loro per spuntarla e chi dei suoi ha fatto la differenza?
“Il match contro il Gabetti Valeggio si è dimostrato agguerrito come ce l’aspettavamo, una squadra ostica e grintosa che lottava su ogni pallone. Sono stati bravi a colpirci subito su calcio d’angolo, ma abbiamo mantenuto la calma e imponendo il nostro gioco l’abbiamo portata a casa.”

Sabato partita cruciale contro il Sommacustoza, altro bigmatch già decisivo per gli spostamenti nelle prime posizioni, altri tre punti così pesanti darebbero un messaggio importante alla capolista Rosegaferro?
“Le partite sono tutte difficili e ognuna di esse vale come la prima e l’ultima giornata, 3 punti. La differenza la farà chi avrà più qualità fisica, tecnica, tattica e psicologica e nel tempo manterrà la costanza maggiore in tutte queste caratteristiche. Solo alla fine faremo i conti. Intanto complimenti al Mr Nicola Cordioli per il programma che sta portando avanti da l’anno scorso con il suo ottimo gruppo, sta facendo un lavoro egregio!”

 Nelle altre gare di giornata il Rosegaferro rimane l’unica squadra di tutti i gironi a essere imbattuta. Il risultato è un netto 7-1 ai danni dell’innocente Croz Zai, ancora alla ricerca del primo punto. Il Povegliano sgomita la davanti e si porta a casa il match delicato col mai scontato Borgo Trento (1-3). Stesso parziale e stesse ambizioni per il Sommacutoza che rimedia subito allo scorso scivolone con il Primavera battendo il Noi la Sorgente. Salgono in cattedra anche Alpo Lepanto e Mozzecane, i primi vincenti 6-1 col Ponte Crencano, i secondi 4-1 col Primavera 99, entrambe appaite a quota 12 rendono combattutissima la lotta per il passaggio del girone. Unico match che non rispetta i pronostici è quello tra Castel d’Azzano e Quaderni, con l’inaspettata vittoria esterna per 3-2.

I pronostici di Ardie

Alpo Lepanto-Primavera  1X
Croz zai-Noi la Sorgente  2
Gabetti Valeggio-Ol.Ponte Crencano  1X
Mozzecane-Borgo Trento 1X
Quaderni-Povegliano  2
Rosegaferro-Castel d’Azzano  1X
Sommacustoza-San Zeno  1X2

GIRONE C- Albaronco Mister X, Belfiorese e Aurora in pole

Albaronco re degli ‘X’ nel Girone C, ben tre pareggi nelle prime sei partite per la compagine di Mister Francesco Salvoro, che dopo il 2-2 di Sanguinetto, ci ha raccontato il momento dei suoi:

Domanda: Mister, pareggio che non sazia contro il Sanguinetto, cosa è andato storto sabato?
“La prestazione di sabato scorso, in effetti, non è stata all’altezza, a maggior ragione perché arrivata dopo la convincente gara di Veronella. Più che il risultato mi preoccupa la qualità di gioco espressa, ben al di sotto delle aspettative. Noi, in allenamento, cerchiamo di preparare un’organizzazione generale innovativa per la categoria. Chiaro che se ci adeguiamo all’avversario vanifichiamo quanto di buono stiamo costruendo.”

Prossima partita contro l’ostica Scaligera, servono 3 punti per nutrire le ambizioni da inseguitrice, da chi dei suoi si aspetta una prestazione maiuscola per portare a casa la vittoria?
“La Scaligera è di certo una buona squadra, che intervalla risultati di valore a prestazioni sottotono, come quella di sabato scorso con lo Zevio. Il loro spirito di rivalsa sarà da tenere d’occhio. Noi però, come già detto, dobbiamo guardare in casa nostra e tornare a imporre il nostro sistema di gioco, che deve sempre essere propositivo e di caratura tecnica. Quanto alla classifica, è ovvio, non possiamo più permetterci di perdere ancora terreno, perché in campionato il nostro obiettivo è di rimanere al passo con le prime della classe. Sono peraltro consapevole, a prescindere dai risultati, di dover lavorare per il futuro dei giovani e della società che rappresento.”

Albaronco composto da un ottimo gruppo di ragazzi in crescita con alcuni giocatori di spicco come Simone Tessari, difensore centrale di ottima prospettiva, Tommaso Cherubin, centrocampista centrale già in orbita prima squadra e la punta centrale Carmine Proietto, riferimento della squadra che cerca di servire nel migliore dei modi.

Nelle altre gare di giornata l’Aurora la spunta di misura nel match-day col Bovolone e si tiene stretto il primato della classifica, che deve però condividere con il treno Belfiorese, che impatta 4-1 sull’Isola Rizza. Il Cologna silenzioso e in punta di piedi si sistema a -1 dalle due capoliste superando per 4-3 la Sampietrina, più in basso lo Zevio che batte 4-0 la Scaligera e la raggiunge in classifica a quota 10 punti. Sorprende invece il crollo dell’Atletico di Cerea, secondo ko di fila porta il nome di Casaleone (4-2) e vittoria che manca da quattro partite. Chiude il girone il pari tra Raldon e Porto (1-1) che non accontenta nessuno tiene moderate entrambe le ambizioni di classifica.

I pronostici di Ardie

Albaronco-Scaligera  1X
Belfiorese-Sampietrina  1
Casaleone-Cologna  X2
Porto-Bovolone  1X2
Sanguinetto-Atletico di Cerea  X2
Zevio-Raldon  1X
Aurora Cavalponica-Isola Rizza  1

GIRONE D- Triumvirato al vertice, Colognola ai Colli fa paura

Primo posto diviso in tre nel girone D, la causa risponde al nome di Colognola ai Colli. Suo il bigmatch di giornata contro la Juventina, portato a casa di misura per 1-0. Ce ne ha parlato Mister Giorgio Scandolara:

Domanda: Mister 3 punti pesantissimi quelli di sabato contro la Juventina, chi dei suoi è stato determinante nell’ultima partita e in questo inizio di campionato?
“In queste prime giornate di campionato tutto il collettivo ha dimostrato di essere all’altezza della situazione. Per quanto riguarda la vittoria sulla Juventina ovviamente ci dà morale e speriamo anche per la prossima partita di riuscire a fare un buon risultato.”

La vittoria con la Juventina può darvi la carica per arrivare fino in fondo da protagonisti e battere già sabato il fresco di riposo Ares?
“Già da sabato servirà ripetere una prestazione maiuscola come la scorsa, dovremmo dare il meglio di noi in tutte le partite che affronteremo come stiamo facendo, solo così possiamo ambire alle prime posizioni e centrare un obbiettivo davvero importante.”

Nelle altre gare di giornata Intrepida e Illasi agguantano l’apice della graduatoria sfruttando il passo falso della Juventina, i primi vincendo 2-1 l’importantissimo match con l’Avesa, i secondi battendo 5-3 il San Giovanni Ilarione. Tra le inseguitrici si fanno avanti San Bonifacio e Borgo San Pancrazio, i primi vincenti per 4-0 contro il Corbiolo, i secondi per 2-0 sul fanalino di coda Real Monteforte. Chiude la giornata il 4-0 del Soave ai danni del Cadore che alza l’asticella delle ambizioni dei padroni di casa.

Il pronostico di Ardie

Ares-Colognola ai Colli  X2
Illasi-Avesa  1X2
Juventina Valpantena-Pro San Bonifacio  1X
Intrepida-Borgo Soave  1X
Real Monteforte-Corbiolo  1X
San Giovanni Ilarione-Borgo San Pancrazio  X2

 

 

I Simpatizzanti di Giovanigol sostengono il calcio giovanile ad Amatrice