Allievi Provinciali Verona. Giornata 9, girone C.

Sabato pomeriggio molto freddo, con un flebile sole ad inizio partita, che poi ha lasciato spazio all’imbrunire, quest’oggi al Comunale di Via Po, alle Golosine, campo in perfette condizioni. Scendono in campo, agli ordini del Signor Federico Carbognin della sezione di Verona, il Golosine, in tenuta gialla, e il Sona Calcio, con la classica divisa rosso blu. Ambedue le squadre si presentano al match dopo aver osservato, nello scorso weekend, un turno di riposo.

 

Golosine 2013 – Sona Calcio (o-1) 2-3

Golosine 2013: Cesaro, Grigato (57′ Sorio), Gugole, Rossetto, Marcelli, Veronesi (35′ D’Ettorre), Zangani, Casagrande (49′ Gioia Belarbi), Carmagnani, Melotti, Istifham (65′ Dalla Verde). A disposizione: Buzila, Antoniazzi. Allenatore: Fiorenza Prospero.

Sona Calcio: Righetti, Fiorio (41′ Osmani), Caneva (54′ Rigo), Gobbi, Ramadane, Callino, Lenzi (54′ Battistoni), Zantedeschi, Saitta (48′ Menini), Cugurra (48′ Fasoli), Oboe. Allenatore: Volpato Giovanni.

Arbitro: Federico Carbognin di Verona
Reti: 28′ e 42′ Lenzi (S), 55′ Oboe (S), 60′ Melotti (G), 65′ Gioia Belarbi.

Favori dei pronostici per degli ospiti, che giungono alla partita dopo aver inanellato una serie di cinque vittorie consecutive, mentre il mai domo Golosine, si presenta con pochi punti in tasca, ma con un’idea di gioco e tanta grinta, e non meritano la posizione attuale di classifica.
Inizio di partita, o in generale meglio dire tutto il primo tempo, caratterizzato da un possesso palla quasi incessante da parte dei ragazzi di mister Volpato, interrotto, sporadicamente, da azioni di rimessa, o errori in disimpegno dei ragazzi rosso blu. Dopo aver creato parecchie palle gol, prima con Saitta, poi con Oboe ed infine con Zantedeschi, il Sona Calcio, giunge meritatamente al gol dello 0 a 1. Siamo al minuto 28, corner battuto magistralmente da Cugurra, che trova Lenzi tutto solo appostato sul secondo palo, gol. I restanti minuti del primo tempo scorrono via sulla falsariga dei minuti precedenti.

Dopo aver recuperato le energie, le squadre rientrano in campo. L’inizio di ripresa fa presagire ad una conferma di ciò che si è visto nel corso della prima frazione. Al minuto 42 raddoppio del Sona Calcio, Zantedeschi, dopo aver saltato il diretto avversario, cambia gioco per l’accorrente Lenzi, il quale, a tu per tu con il portiere, lo batte di prima intenzione, prima doppietta stagionale per lui. Passano una decina di minuti, e il forcing sonese si conclude con il gol dello 0 a 3, nel quale è bravo Rigo, appena entrato, a recuperare palla e, dopo aver fatto alcuni metri palla al piede, giocare un pallone filtrante tra terzino e centrale difensivo avversario per l’inserimento di Oboe, che, a tu per tu con il portiere, lo spiazza. Dominio sonese che, come già detto, si conclude qui. In questi ultimi 25 minuti esce il Golosine, ferito nell’orgoglio, il quale, approfittando del calo di concentrazione generale della squadra di mister Volpato, riesce, al minuto 60 a trovare il primo gol con Melotti, il quale è lesto ad approfittare di una lacuna difensiva sonese e batte Righetti in uscita, e al minuto 75 a riaprire a tutti gli effetti la gara con Gioia Belarbi, il quale è lesto a sfruttare un’errata lettura di un pallone alto della squadra rossoblu, e ad infilare nuovamente Righetti. La partita, nei restanti 5 minuti, più altrettanti di recupero, si incattivisce, con continui falli che interrompono il gioco. Dopo 5 minuti di recupero, l’arbitro decreta la fine della partita. Il Golosine, a discapito della classifica, si è dimostrata una squadra molto solida e mai doma, la quale è riuscita, soprattutto negli ultimi 25 minuti a rendersi molto pericolosa, come detto da Mister Fiorenza a fine partita. Sona Calcio che, invece, è riuscito a imbrigliare l’avversario per buona parte del match, ma, a risultato apparentemente acquisito, si è adagiato, dando la possibilità agli avversari di riaprire la partita.

Nel complesso la partita è stata corretta, giocata a viso aperto da ambedue le squadre, con il Sona Calcio dedito a muovere maggiormente il pallone e a cercare inserimenti dagli esterni, e con il Golosine con un atteggiamento molto più guardingo e volto alla veloce ripartenza. Il prossimo weekend vedrà il Golosine affrontare in trasferta a Quinzano la Polisportiva Borgo Trento, mentre il Sona Calcio, sarà di scena sul campo amico contro la corazzata P.G.S. Concordia.