30° Città di Verona. Ottavi di Finale. AlbaBorgoRoma – San Zeno.

Il calcio è bello perchè non sempre vince il migliore oppure la squadra più forte; ieri all’Avanzi avrebbero dovuto vincere i giallorossi di Lombardo Giuseppe perchè in possesso di un attacco micidiale (18 reti in 4 gare) e soprattutto perchè la squadra di Buchi Luigi aveva dichiarato forfait dell’unico portiere di ruolo, Riccardo Casagrande (braccio steccato per infortunio).
Il Comitato del Città di Verona aveva negato, per regolamento,  la possibilità sia di sostituirlo con un portiere 2006 sia di ottenere un prestito, quindi lo staff del San Zeno ha dovuto fare di necessità virtù.

 

AlbaBorgoRoma – San Zeno 0-1
(0-0) (0-0) (0-1)
andata (1-3) qualificato il San Zeno
Arbitro: Botteon Roberto
Reti: 19’tt  Vallenari (SZ)

 

San Zeno entra in campo con un giocatore  fuori ruolo perchè per il mister è stato necessario “inventarsi” un portiere, Nicodemo Lorenzo (nella foto di copertina) prelevandolo dal ruolo di difensore centrale.
A dir la verità, con tutta la simpatia che abbiamo per Lorenzo, dobbiamo dire che uscite, prese e rilanci hanno denotato uno stile goffo e inusuale per un portiere e chi scrive, si aspettava una rete da un momento all’altro per l’AlbaBorgoRoma.
Invece la difesa granata ha fatto in pieno il suo dovere, sballonando senza pietà le palle vaganti in difesa e con esterni e centrocampisti che facevano pressing sui giallorossi con l’obiettivo evidente di non farli tirare in porta e proteggere così l’improvvisato portiere.
Brava la difesa granata, c’è stato infatti un solo tiro in porta a metà del secondo tempo per una parata non difficile.

E come talvolta succede nel calcio, la squadra che attacca di più viene punita sul finale: a pochi minuti dalla fine del terzo tempo è toccato al minuto Vallenari stoccare il tiro della vittoria granata che conduce il San Zeno ai quarti di finale, dove incontrerà il prossimo 9 maggio la Juventina sul campo neutro del San Martino Speme.
Venti giorni saranno sufficienti per trasformare un attaccante in portiere?
Probabilmente si, la Juventina è informata del fatto, non basterà tirare in porta.

All’AlbaBorgoRoma e al suo mister Lombardo Giuseppe, in bocca al lupo per i prossimi tornei ai quali parteciperanno e per la prossima stagione per la quale gli Esordienti 2005 sono già pronti ad affrontare il campionato Giovanissimi.


Il ritorno degli Ottavi di Finale:

Lugagnano- Legnago Salus 1-2
(0-0) (1-1) (0-1)
andata (0-2) qualificato il Legnago Salus
Arbitro: Nicola D’Urso di Pescantina
Reti: 5’st Pelusi (LUG), 16’st rig.  e 19’tt Bianchi (LS)


Juventina – SommaCustoza 2-0
(1-0) (0-0) (1-0)
andata (1-0) qualificata la Juventina
Arbitro: Biricchini Raffaele
Reti: 9’pt e 9’tt Campesato (J)


Concordia – Zevio 3-1
(1-0) (0-0) (2-1)
andata (4-3) qualificato il Concordia
Arbitro: D’Urso Nicola
Reti: 7’pt Mazzola (C), 7’tt Leucci (Z), 16’tt Gaburro Fr. (C),  19’tt Gaburro Al. (C)


Paluani Life – Provese 5-1
(3-0) (1-0) (1-1)
andata (7-1) qualificato il Paluani Life
Arbitro: Bastianelli Andrea
Reti: 4’pt Garnero (PL), 8’pt e 15’pt Giannotta (PL), 17’pst Zuzzi (PL), 6’tt Zuzzi (PL), 12’tt aut (Pr)


Villafranca – Casteldazzano 4-0
(2-0) (1-0) (1-0)
andata (4-0) qualificato il Villafranca
Arbitro: Doati Luca
Reti: 5’pt Beghin (V), 14’pt e 7’tt  Xhepa (V), 9’st Perini (V)


Intrepida – Noi La Sorgente 2-0
(0-0) (1-0) (1-0)
andata (1-1) qualificata l’Intrepida
Arbitro: Cipriani Giovanni
Reti: 9’pt Bellorio (I), 13’tt Parisi C. (I)


Atletico Cerea – CastelnuovoSandrà  6-1
(1-1) (2-0) (3-0)
andata (5-1) qualificato l’Atletico Cerea
Arbitro: Tramarin Francesco
Reti: 5’pt Fontana (CS), 9’pt, 7’st e 9’tt Manara (aC), 3’st  e 12’tt Moratello (AC), 18’tt Tramarin (AC)


AlbaBorgoRoma – San Zeno 0-1
(0-0) (0-0) (0-1)
andata (1-3) qualificato il San Zeno
Arbitro: Botteon Roberto
Reti: 19’tt  Vallenari (SZ)