Giovanissimi Regionale A. CastelnuovoSandrà- Montorio

CASTELNUOVOSANDRA –  MONTORIO  (0-1) 1-2

CASTELNUOVOSANDRA: Buzzacchi, Polce (41’ Zampieri), Buio, Benincasa (45’ Tinelli), Martignoni, Inturri, Fortuna, Manzati, Zaco, Franzolin, Giuliani. A disposizione:  Fusari, Barufaldi, Dell’Acqua, Pasini, Zanella   All.: Davide Nicastro

MONTORIO: Verici, Olivati, Ranelli, Cipriani(44’ Heredia – 68’ Bonamini)  , Sitnic, Bauli, Garnero, Zanoni, Gastaldello, Micheloni, Ferreri(44’ Bertolasi). A disposizione: Beretta, Fracaro, Cavalcante.  All.: Vesentini Massimo

Arbitro: Vitalie Berestean di Verona.
Reti: 16’ Ferreri (M),  59’ Tinelli (CS), 70’ Zanoni (M)

 

Giornata piuttosto piacevole per la temperatura percepita al campo di Sandrà in questa prima giornata di ritorno del girone A. Le due squadre in campo, riguardando la classifica di fine girone d’andata,  non hanno regalato sorprese di risultato anche se il Castelnuovosandrà ha comandato per il primo quarto d’ora ma poi ha lasciato scivolare il risultato fino al 1:2 finale.

Per tutto il primo quarto d’ora il Castelnuovo ha mantenuto il pallone nella metà campo avversaria lasciando pensare che il Montorio venisse sopraffatto da un’incredibile prestazione, belle giocate, buona pressione, hanno lasciato pensare il peggio per gli ospiti.

Di tutta sorpresa il Montorio trova il modo di invertire la direzione della palla che arriva davanti alla porta del Castelnuovo, tiro, parata non trattenuta, pallone scivola in porta per merito di Ferreri che ha inseguito il pallone fino a vederselo rimbalzare tra i piedi. Il risultato rimane invariato fino al fischio finale con un continuo rimbalzare di palloni giocati senza conclusioni.

Alla ripresa del gioco dopo una decina di minuti Mister Nicastro effettua un paio di sostituzioni azzeccate per il fatto che Tinelli riesce al 59’ a riportare il risultato di parità. Dopo un’insistente tentativo di di entrambe le squadre di portare a casa la vittoria il Montorio che ha ancora energia ed una marcia in più, grazie a Zanoni, che sfrutta una distrazione della difesa del CastelnuoSandrà sulla sinistra per infilare il gol del 1:2. E’ l’ultimo minuto di gara.
A quel punto i tre minuti di recupero assegnati dal direttore di gara servono a ben poco se non continuare a vedere una partita, sotto un timido sole di Gennaio, ormai decisa.

A fine gara,  scambio due parole con Mister Vesentini, si capisce che è una persona umile e con la giusta passione, con tranquillità mi confessa:

“Dedico tutto il tempo libero possibile a questa squadra, con i ragazzi che mi hanno potuto seguire anche sotto le feste, ho insistito nella preparazione per una buona resistenza fisica ,  ho tentato di completare la squadra anche in questo modo

Evidentemente non gli si può dar torto, vedendo i risultati ottenuti!
Bravo Mister. Un buon esempio da seguire.