Juniores Elite A. Giornata 10.

Il campionato ha avuto una svolta, non sabato scorso, ma nel turno precedente esattamente nei primi minuti della ripresa quando il Villafranca era sotto di due reti dal Concordia e il Pozzonovo vinceva a Montecchio.
Se la situazione fosse rimasta tale, oggi il Concordia sarebbe seriamente indiziato di vittoria finale ma i campionati non si vincono con i se, si vincono con giocatori come Bellesini, Bellamine, Brunelli e Ratti da una parte e Rizzieri, Verza e Marzola dall’altra.

Pozzonovo Jr Elite (all. Valerio Simoni)

Quindi si tranquillizzino i viola di Lo Presti (nella foto di copertina), non sono indiziati per l’obiettivo più ambizioso ma c’è un secondo posto che fa gola a molti. Primo fra tutti il Pozzonovo che se dovesse rinunciare alla vittoria finale è la squadra che merita di più una eventuale partecipazione alla Coppa Veneto. Ma, è devo citare ancora il Concordia, è la squadra che in questo momento gioca meglio, in quanto spensierata, con un buon spirito di spogliatoio e con un mister che riesce a cambiare di frequente modulo senza perdere di efficacia. La vittoria di Pozzonovo lo testimonia: gara gagliarda contro una squadra leggermente decocentrata e sorpresa dalla veemenza degli attaccanti viola.
Malo 1908 ha rischiato molto a Sona, ma come per il Pozzonovo, gli addetti ai lavori ritengono si sia trattato di un

Mestrino, jr elite (all. Massimo Russo)

calo di tensione e forse un pizzico di presunzione da parte  della squadra padovana e quella vicentina. Cazzola ha sopperito alle carenze tecniche individuali con una grande energia di squadra e, facendo vedere i muscoli, qualche gara in più l’hanno vinta per poter raggiungere il secondo posto (attuale), risultato più che sorprendente se resterà così all’ultima giornata. Bisogna però vedere cosa ne pensa il Pozzonovo. Valerio Simoni ha dato dimostrazione di sagacia in panchina e ha valorizzato giocatori importanti ed utilissimi per la prima squadra il prossimo anno.
A metà classifica giocano (o almeno dovrebbero giocare) senza tensioni e preoccupazioni squadre come il Caldiero e il Montecchio Maggiore, un po’ deludenti in considerazione della storicità nella categoria ma non tutte le annate sono uguali.  A Mestrino qualcuno mugugna per la parte finale del campionato, ma se guardiamo a quello che ha fatto l’anno scorso, direi che i neroverdi di Max Russo hanno fatto oltre le previsioni iniziali, così come La Rocca

Virtus DS Adriano Zuppini

Monselice di mister Bonardo ha dovuto cedere alla potenza dei più forti. Tranquilla finalmente anche la Speme dopo l’incredibile serie nera di metà campionato: con un organico così doveva e poteva fare di più. La Virtus senza onore e senza gloria ha portato avanti il proprio campionato ma una tirata d’orecchie ci sta a Zuppini Adriano, storico DS rossoblu: possibile che non si possa mettere insieme una squadra più competitiva per il campionato juniores elite? So già cosa risponderà… ” … a noi interessa la salvezza...”. La salvezza interessava soprattutto al Bussolengo, salvezza raggiunta grazie all’accortezza di Marco Giarola che in più di qualche occasione si è accontentato di molti pareggi in bianco, tutti punticini utili comunque per la classifica finale. Rossoverdi in ambasce il prossimo anno: prima squadra quasi sicuramente retrocessa in seconda categoria e squadra Allievi Provinciali che non potrà alimentare di qualità la juniores.

Villafranca Jr Elite (all. Massimo Bubani)

Abbiamo chiesto a due tecnici NON coinvolti nella competizione per il primo e secondo posto, di fare le previsioni sui risultati delle ultime sei gare (compreso il recupero) e di assommare i punteggi per ognuna delle quattro squadre in lizza per gli obiettivi più ambiziosi, in modo da trarne una classifica virtuale di fine campionato.
I risultati sono qui sotto, Villafranca ( allenatore Massimo Bubani) campione e Pozzonovo al secondo posto. Malo 1908 al terzo e Concordia al quarto. Il che rispecchia l’effettivo valore e comportamento delle squadre durante il campionato; salvo eventi sismici in testa alla classifica riteniamo che sia la previsione più credibile.
Chi non ci crede (tre mister su quattro),  la replica la potrà dare sul campo già da sabato prossimo.

 

 

Più complicate le previsioni per la salvezza: abbiamo chiesto a due tecnici fuori dalla mischia di considerare le squadre implicate nel mantenimento della categoria e ne è venuta una situazione di questo tipo.
Seraticense assolutamente salva ed è  molto improbabile che venga risucchiata dagli incontri diretti. Sona Calcio, nonostante le ultime gare di valore non ce la farà a salvarsi pur superando il Garda e relegandolo all’ultimo posto.
Si metteranno al sicuro Vigasio e AlbaBorgoRoma, quest’ultima grazie ad una serie di exploit cominciati con la vittoria sul Villafranca e successivamente con il Sona Calcio e il Bonollo Mestrino. Mister Manzato ha veramente cambiato la testa alla squadra giallorossa. Non riusciranno a liberarsi dalle sabbie mobili (mobili nel senso che sono dinamiche e molto infide e quindi non affidabili, come queste previsioni) S.Giovanni Lupatoto e Cerealdoks Camisano con il vantaggio alla squadra vicentina di giocarsi in casa l’ultimo evento della stagione.

Sicuramente più di qualche mister sorriderà su queste previsioni e si farà un proprio ruolino di marcia; impossibile salvare tutti, ma tutti si sono battuti con grande dignità.
I ragazzi della Juniores Elite non deludono mai.

Arrivederci a sabato prossimo per la giornata 11, come sempre saranno gare di grande tensione.
Ricordiamo anche l’appuntamento per tutto il Club Elite a giovedi 29 marzo (aperitivo ore 20,15, cena ore 20,30) per la tradizionale cena di fine stagione che si terrà a Verona ( Churrascheria San Massimo – Via Romagnoli 52)


BONOLLO CALCIO MESTRINO – ALBA BORGO ROMA
Primo tempo: (2-3) –  Finale: 3-4
Arbitro: Giulio Poggiana Bassano del Grappa
Reti: 3’pt Evangelisti (A), 11’pt rig Scarmignan (A), 17’pt Marcomini (A), 43’pt Peruzzo (BM), 2’st e 24’st Baroni (BM), 41’st Boni (A)

CEREALDOCKS CAMISANO – MONTECCHIO MAGGIORE
Primo tempo: (0-1) –  Finale:  1-1
Arbitro
: Giovanni Costa Castelfranco Veneto
Reti: 35’pt Pasqualin (MM), 26’st Affouda  ( C)

GARDA – LA ROCCA MONSELICE
Primo tempo: (0-0) –  Finale: 0-1
Arbitro: Tommaso Scuderi Verona
Reti: 38’st Cominato (LR)

POZZONOVO – CONCORDIA
Primo tempo: (0-2) –  Finale: 2-5
Arbitro: Luka Meta Vicenza
Reti: 12’pt Ledri (C), 36’pt Moratti (C), 6’st Jason (P), 12’st Drria (C), 19’st Gaburro (C), 23’st Nicolis (S), 37’st Rizzieri (P)

S.GIOVANNI LUPATOTO – CALCIO BUSSOLENGO
Primo tempo: (0-0) –  Finale: 0-0
Arbitro: Alberto Gironi Verona

SAN MARTINO SPEME – SERATICENSE
Primo tempo: (0-1) –  Finale: 0-1
Arbitro: Marco Gabrielli Padova
Reti: 33’pt Belluzzi (S)

SONA CALCIO – MALO 1908
Primo tempo: (2-2)   Finale: 3-3
Arbitro: Gianmarco Gabrieli Este
Reti: 11’pt Rossi (S), 19’pt Filetti (S), 28’pt Pesavento (M), 37’pt Fontana (M), 8’st Bissolo (S), 35’st Kokane (M)

VIGASIO A R.L. – CALCIO CALDIERO TERME
Primo tempo: (0-4) –  Finale: 2-4
Arbitro: Piermattia Zanini Vicenza
Reti: 3′ aut (V), 9’pt Sacconi (C), 29’pt Magrinello (C),  33’pt aut (V), 12’st Braga (V), 22’st Salvagno (V)

VILLAFRANCA  – VIRTUS
Primo tempo: (0-0) –  Finale: 2-0
Arbitro: Matteo Baccaro Legnago
Reti: 5’st Turrini (V), 23’st Bellamine (V)