Allievi Provinciali Under. Torneo “Rangheri” F. La Vetta – S.G.Lupatoto.
di Emanuele Bertoldi.

Troppo il divario tra le due contendenti e solo grazie ad un ottimo Bertasi, portiere del La Vetta e migliore in campo, il risultato è stato contenuto. Lupatoto in buona condizione atletica è pronto per affrontare la fase finale ma soprattutto per competere nella fase elite del campionato provinciale.

Polisportiva La Vetta – San Giovanni Lupatoto (0-1) 0-5

Polisportiva La Vetta: Bertasi, Mantovan (3’ st Zanoni), Sartori, De Vecchi (13’ st Saiani), Morando (3’ st Fasoli), Pietropoli, Danzi (1’ st Lavanda), Provolo (22’ st Zambelli), Kwarteng, Simeoni (1’ st Grosselli), Arduini. A disposizione: Alliouche. Allenatore: Maggio Graziano.

San Giovanni Lupatoto:  Pasini, Marcantoni (1’ st Sinico), Gorgos (21’ st Guerra), Gaspari (21’ st Veronesi), Bambini (15’ st Pernice), Concato, Anderloni, Ligozzi (15’ st Martini), Ferronato (15’ st Rodella), Massella, Bertoldi (1’st Agostini). A disposizione: Sciara, Vignola. Allenatore: Birtele Giampietro.

Arbitro: De Grazia Salvatore della sez. di Verona.
Reti: 8’ pt Anderloni (SGL), 2’ st Gorgos (SGL), 8’ st Anderloni (SGL), 20’ st Agostini (SGL), 24’ st rig. Guerra (SGL)

LA VETTA All Prov (all. Maggio Graziano )

Si riparte, in una fredda mattinata, per la terza giornata del Torneo Rangheri.
Sul ghiacciato fondo sintetico (vedi foto di copertina con Bertasi in azione) del Montindon si disputa la gara tra Polisportiva La Vetta in maglia blu, ed il S. Giovanni Lupatoto con la consueta maglia a righe bianco rossa. Dirige il sig. De Grazia Salvatore della sezione di Verona. La partita prende subito un’unica direzione, ovvero verso la porta difesa dal bravo Bertasi che già nei primi minuti effettua alcuni pregevoli interventi.
All’ 8′ l’estremo difensore de La Vetta compie l’ennesima parata respingendo il tiro di Ferronato, ma nulla può sul tap-in vincente di Anderloni che realizza il primo gol della gara.
Il San Giovanni mantiene costantemente la gestione della palla, eccetto qualche incursione del La Vetta su ripartenze senza mai arrivare ad impensierire Pasin.
Gli attaccanti biancorossi dilapidano in sequenza una serie di occasioni, alcune neutralizzate dalle ottime parate di Bertasi, ma collezionano anche una traversa con Gaspari ed un palo con Bertoldi entrambi su tiri dal limite dell’area.
Si arriva così al termine della prima frazione di gioco sul risultato minimalista e poco veritiero di 0 – 1.

La Vetta, Maggio Graziano

Il secondo tempo inizia con una temperatura più gradevole ma non cambia l’inerzia della partita, che vede sempre il San Giovanni protagonista di azioni propulsive alla ricerca della rete. La formazione di Maggio Graziano deve fare i conti anche con ragazzi di annata inferiore che si fa sentire in negativo in termini di energia fisica.
Al 2′ della ripresa Gorgos raddoppia per il San Giovanni al termine di una lunga azione iniziata nella metà campo del Lupatoto: il terzino biancorosso attacca in profondità sulla fascia sinistra, scambia, riceve e contolla la palla prima di infilare con il mancino l’angolo basso alla sinistra del portiere de La Vetta.
Anderloni porta a tre le reti per il San Giovanni, 8’st, concludendo uno scambio rasoterra iniziata da Gaspari, proseguita da Agostini il quale serve l’assist finale per l’esterno biancorosso che trasforma una specie di “rigore in movimento”.
La quarta rete del San Giovanni al 20’st è di Agostini che và in pressione sul portiere locale, intercetta il pallone e conclude in gol nella porta sguarnita.
Infine chiude le marcature Guerra, che al 24’ porta a 5 le reti per il San Giovanni su calcio di rigore (fallo in area su Anderloni).
Quindi la gara prosegue senza grosse emozioni fino all’ottantesimo quando De Grazia decreta la fine: il terreno non è più ghiacciato e una stretta di mano fra i ragazzi conclude l’incontro domenicale.

 Si ringrazia per la collaborazione Roberto Anderloni e Giampaolo Pasin

 

Condividi anche tu!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Informiamo che lo screen shoot ( o comunque la riproduzione e divulgazione non autorizzata) di articoli e foto di testata giornalistica, è azione illegale e perseguibile. Ringraziamo i nostri Lettori simpatizzanti per la correttezza.