Allievi Elite A. Calcio Caldiero Terme – Legnago Salus.

Partita molto tattica, giocata prevalentemente a centrocampo, suddivisa in tre parti: primo tempo durante il quale il Caldiero ha avuto più occasioni da rete con Melotti e Turra ai quali ha risposto Sartori del Legnago con un tiro a fil di palo.
Seconda parte, è quella nella quale il Legnago per venti minuti nella ripresa ha inarcato la schiena mettendo in serio pericolo la rete del Caldiero che è stata salvata dal palo su una staffilata da fuori area di Zambelli.  Ecco il palo provvidenziale per il Caldiero.

Nella terza parte vien fuori il Caldiero quando il Legnago esaurisce la foga propulsiva; dopo un’azione in percussione di Vesentini che si scontra in area col portiere ( infortunati entrambi, ma no rigore, solo palla scodellata dopo l’intervento delle panchine) ecco l’azione da rete al 32′ ancora di Vesentini che viene atterrato dal portiere Djukelic. Questa volta il rigore è sacrosanto, battuto e messo a segno da Turra che spiazza il portiere segnando l’1-0 definitivo e guadagnandosi un giallo per eccesso di esultanza ( si era tolta la maglia).

Sul finire di gara, forcing disperato del Legnago ma la difesa del Caldiero tiene e dimostra di cominciare bene il campionato.
Interessante il fatto che i due mister, fra i migliori del settore giovanile, abbiano fatto scendere in campo tutta la panchina a disposizione offrendo una possibilità a tutti i ragazzi della propria squadra.
Giocatori in evidenza: per il Caldiero, Dal sasso, Rancan, Melotti, Turra e Vesentini. Per il Legnago Salus. Lopez, Zambelli, Vukovic, Dalla Ventura e Cionca.

Calcio Caldiero Terme – Legnago Salus: (0-0) 1-0

Calcio Caldiero Terme: Aldegheri, Nogara, Marchionni, Pace, Dal Sasso, Rancan, Palmieri, Confente, Melotti, Turra, Marconcini. Subentrati nel secondo tempo: Camponogara, Chiapponi, Donà, Valliu, Dal Forno, Costa, Vinciguerra, Rossi, Vesentini. Allenatore: Thomas Zocca

Legnago Salus: Djukelic, Giannelli, Saviato, Della Ventura, El Mouafaq, Sartori, Casarotti, Zambelli, De Natale, Lopez, Gorgonzola. Subentrati nel secondo tempo: Zaharia, Mereuta, Vukovic, Berini, Pasini, Cionca, Martinelli.  All. Montorio Alessandro

Arbitro: Gianmarco Rolli di Verona
Reti: 32’st rig. Turra  (CCT)

Commenta così la gara Alessandro Montorio: ” Partita tutto sommato equilibrata con una predominanza del Caldiero nel primo tempo ( ce lo aspettavamo, sappiamo che partono forte ); noi un po’ slegati e legnosi ma nel secondo tempo abbiamo giocato più noi che loro creando qualche serio grattacapo che però non si è concretizzato in rete; l’occasione più evidente ( tiro a giro di Cionca sul secondo palo dal limite dell’area) si infrange sul palo e come spesso accade nel  momento migliore c’è un capovolgimento di fronte e rigore per il Caldiero; nei minuti di recupero arrembaggio all’arma bianca che con un po’ di fortuna poteva anche sancire il pareggio che a mio avviso era il risultato più consono rispetto a quello che si è visto in campo ma ad ogni modo complimenti al Caldiero che non ha mai smesso di credere e ribattere a colpo su colpo e specchio della categoria che non concede ampi spazi di manovra. Per i miei prendiamo il buono che abbiamo visto e procediamo col nostro percorso continueremo a lavorare sodo garantito.”

Commento che non fa una piega e che conferma il nostro punto di vista. Ecco una foto che sintetizza il forcing finale del Legnago con la difesa gialloverde sotto pressione.

Condividi anche tu!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Informiamo che lo screen shoot ( o comunque la riproduzione e divulgazione non autorizzata) di articoli e foto di testata giornalistica, è azione illegale e perseguibile. Ringraziamo i nostri Lettori simpatizzanti per la correttezza.