Juniores Elite A. Malo – Cerealdoks Camisano.

Rispediscono al mittente il ruolo di favoriti entrambe le squadre e indicano nel Montecchio Maggiore guidato dall’ottimo Daniele Pegoraro la protagonista in assoluto del campionato.
Un modo come un altro per sviare l’attenzione, ma chi ci crede? e poi perchè sarei venuto a Malo?
Non scherziamo per cortesia, saranno Malo e Camisano le favorite del girone A.. Condivido comunque la potenzialità dei castellani che dopo anni si ripresentano competitivi. Casarotto Fabio guida per la quarta volta consecutiva la squadra juniores del Camisano (un vero record) mentre Sehu Sidi Allen è (assente per ferie) in Albania a godersi gli ultimi giorni di sole ed è sostituito dal vice Andrea De Rizzo.

Malo Pres. Sandro Bonato

Due parole col presidente del Malo, Sandro Bonato, soddsfatto per quanto ha fatto la juniores nella stagione scorsa, il che ha permesso di aggregare ben sette elemnti in prima squadra:Balzarin, Cazzola, Chiamenti, Dal Prà e poi Dalle Molle, Vanzo e Lorenzato oggi presenti nella formazione juniores.

Maglia nera per il Malo, biancoazzurra quella del Camisano. Si comincia puntualmente alle 15,30.

Malo – Cerealdoks Camisano: (2-2) 2-3

Malo 1908: Dani, Comparin, Cosaro, Ndiaye ( 20’st Graffeo), Capuano, Lorenzato, Dalle Molle ( 1’st Cavinato), Manea, Miotto, Tecchio (35’st Dotto), Vanzo (40’st Sbabo). A disposizione: Funcis, Ruaro,  Daja  . Allenatore:  Andrea De Rizzo.  Dir. Accompagnatore: Vanzo Fabrizio, Dalla Vecchia Renato e Maurizio Valente.

Cerealdoks Camisano: Zardo, Morellato, Balzarin, Giaretta, Midolati, Pizzolato, Sgreva, Callegari, Squizzato (15’st Virgilio), Viola, Pasqualin (20’ST Marazia). A disposizione: Zenere, Breschigliaro, Bergamasco, Agostini, Kellelaj, Pastavanu, Postal . Allenatore Casarotto Fabio, Vice Giaretta Andrea, Dir. Acc. Fasolo Angelo, Dir. di Linea: Zenere Filippo.

Arbitro: Davide Marcolin di Schio
Reti: 31’pt Squizzato (C), 32’pt rig. Comparin (M), 34’pt Tecchio (M), 37’pt Callegari (C), 17’st Pizzolato (C)

Le due squadre si affrontano senza alcun rispetto e danno vita ad una serie di ribaltamenti di fronte sui quali prevalgono nettamente le due difese nelle quali primeggiano Pizzolato e Capuano.
Casarotto non rinuncia al suo modulo preferito 4-3-2-1 dove la punta avanzata è Squizzato che si merita subito le attenzioni di tutti per i suoi spunti a rete da vero bomber.
Il Malo persevera nel 4-3-3 e mette in campo una triangolo micidiale che inizia con Lorenzato, prosegue con Vanzo e termina con Dalle Molle.
Nel primo quarto d’ora da segnalare solo un tentativo di Vanzo su passaggio di Dalle Molle e due azioni concluse malamente dal Camisano con Squizzato e Callegari. Si fa pericoloso sempre su palle inattive il Camisano con perfidi traversoni di Pasqualin a cercare testa e piedi di Squizzato.
Sembra più fluida la manovra del Malo, ma quando il Camisano riparte son dolori tanto che anche Dalle Molle arretra generosamente per fermare le incursioni di Sgreva e Callegari.
Fuochi d’artificio dopo il 30′ ma poco prima c’è da segnalare una bella azione in percussione sempre di Callegari e Squizzato che offrono l’occasione del tiro da fuori area a Balzarin che sfiora il palo.
Ed eccoci ai cinque minuti micidiali: ennesima punizione di Calegari che calibra in area per la testa di Squizzato che incorna basso da pochi metri, pareggia quasi subito il Malo con un’azione di Vanzo che mette Dalle Molle a tu per tu col portiere: fallo del numero 1 e rigore trasformato da Comparin.
Accusa il colpo il Camisano e il Malo ne approfitta: ancora Vanzo per Tecchio che stanga a rete senza preavviso. 2-1 per il Malo.
Casarotto si alza dalla panchina per dare la sveglia ai suoi, sveglia che viene raccolta immediatamente da un’azione corale conclusa da Callegari per firmare il 2-2.
Ultima emozione nel primo tempo al 45′ quando ancora su punizione guadagnata da Squizzato, Callegari porge al suo centravanti la palla per il possibile 3-2 ma il tiro è alto.

Secondo tempo: si presenta invariato il Camisano mentre fra i black cè la sostituzione di Dalle Molle con Covinato. Preme di più il Malo ma la difesa fa buona guardia.
Si è spento frattanto il gran movimento visto nel primo tempo da parte del centrocampo del Camisano.; ma ecco al 17′ un’altra palla inattiva, questa volta battuta da Balzarin che termina in area sui piedi di Pizzolato che non ha difficoltà a gonfiare la rete da pochi passi. 3-2 per il Camisano.
Al 26′ atterrato in area Lorenzato del Malo che reclama il rigore, l’arbitro fa proseguire.
Insiste il Malo ma ne ricava solo un tiro alto al 33′ di capitan Lorenzato, migliore in campo con Vanzo e Capuano. Il Camisano addormenta la gara, Casarotto opera alcuni cambi tattici, rinforza il centrocampo e per il Malo non c’è niente da fare.
Migliori per il Camisano: Pzzolato, Midolati, Sgreva, Callegari e Squizzato.

Si arrende il Malo sul finir di gara nonostante un forcing arrembante.: di fronte a questo Camisano, cinico come non mai, ci vorrebbe anche un po’ di fortuna che ha strizzato l’occhio solo alla squadra di Casarotto.
Direzione di gara, eccellente, nessun errore e nessuna lamentela.

Arrivederci al commento sulla prima giornata.

Camisano Jr El all. Fabio Casarotto

Condividi anche tu!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Informiamo che lo screen shoot ( o comunque la riproduzione e divulgazione non autorizzata) di articoli e foto di testata giornalistica, è azione illegale e perseguibile. Ringraziamo i nostri Lettori simpatizzanti per la correttezza.