Giovanissimi Regionale A. Team S.Lucia Golosine-Paluani Life.
di Francesco Galvagni.

Under 15 Regionale (Girone A), prima giornata di campionato: in via Santa Elisabetta a Verona (Santa Lucia Extra): il Team Santa Lucia Golosine riparte dopo la retrocessione dagli Elite; gli Under 15 blues affidati nuovamente a Franco Righetti il quale nella scorsa stagione la promozione agli Elite l’ha sfiorata con gli Under 17.
L’avversario è la Paluani Life, che dopo una salvezza  insperata con mister Massimo Zito, si affida a Davide Chizzoni Susani che torna alla Paluani dopo l’esperienza con gli Under 19 Nazionali dell’Ambrosiana. Il mister vuole definitivamente scacciare lo spettro Team Santa Lucia Golosine dopo la finale provinciale Allievi del 2016/2017 persa ai rigori al “Bentegodi” dopo una cavalcata imperiosa dei giallo-blù nella regular season e alle finali.

Team Santa Lucia Golosine-Paluani Life (0-1) 0-3

Team Santa Lucia Golosine: Bonato, Marcelli, Perbellini (1’st Pingamage), Baltieri, Sefa, Campanile ©, Scarsetto (13’st Madonna), Sandonini, Rustemi (18’st Colavito), Garstea (30’st Stecher), Cremonini (7’st Togni). A disposizione: Brutti, Piscintelli, Padovani, Avino. Allenatore: Righetti Franco.

Paluani Life: Finato, Luardi, Beverari, Gurita, Pozzato ©, Zanini, Campedelli (29’st Rodriguez), Trivellati, Bianconi (16’st Ambrosi), Ferro (4’st Romano), Capitanio (35’st Banfi).  A disposizione: Radicci, Brueske, Ceoletta, Cannalire. Allenatore: Chizzoni Susani Davide.

Arbitro: Giovanni Baldani Guerra di Verona.
Reti: 10’pt Gurita (P), 19’st Ambrosi (P), 35’+1 st Gurita (P).

Note: recuperi  1’ e 4’.

Giornata inglese oggi con sprazzi di pioggia che si alternano a periodi di cielo coperto in una tipica giornata settembrina di fine estate. Classica tenuta blu e 4-3-1-2 per il Team di Righetti, con Campanile prima tre-quartista poi presto avanzato a punta dietro a Garstea e Cremonini.  Paluani con maglia a due bande verticali bianco-blu, calzoncini e calzettoni bianchi, mister Chizzoni opta per un 4-3-3 con il tridente composto da Campedelli, Bianconi e Capitanio. Primo sussulto all’8’ da parte di Campanile che vedendo Finato mal posizionato prova un pallonetto dai trenta metri che il portiere ospite riesce però a bloccare agevolmente. Da qui in poi sarà praticamente monologo Paluani che con un centrocampo oggi stratosferico riesce ad imbrigliare un Team che fatica a costruire il gioco. Al 10’ triangolo sulla sinistra tra Beverari, Capitanio e Trivellati, apertura poi di quest’ultimo per Gurita al limite dell’area che serve Bianconi che con un destro incrociato trova l’angolo lontano: vantaggio Paluani con l’attaccante arrivato dal Villafranca Veronese dove non aveva accettato il ruolo di centrocampista che mister Barlottini aveva in mente per lui. Al 20’ il Team prova ad affacciarsi dalle parti di Finato con un tiro da fuori, provato ancora una volta da Campanile, che l’estremo difensore ospite riesce a controllare. L’ultima occasione del primo tempo è per i ragazzi in maglia bianco-blù: assolo sulla destra da parte di Campedelli che sfugge alla marcatura di Sefa, va sul fondo e mette in mezzo, Bianconi è però anticipato da un difensore del Team. Finisce il primo tempo con la Paluani meritatamente in vantaggio.

A inizio ripresa mister Righetti passa ad un offensivo 3-4-3 inserendo Pingamage per Perbellini spostando Garstea sulla corsia di destra. A trovare le occasioni per il goal è però ancora il Life con Capitanio che al 6’ da posizione ravvicinata si gira ma non trova lo specchio della porta. Al 13’ pericoloso ancora Capitanio che dal limite conclude sull’esterno della rete dando l’illusione del goal. Al 15’ punizione da poco oltre il limite di Gurita che termina alta. Al 19’ arriva lo 0-2: Trivellati guadagna una punizione sulla tre-quarti, batte Campedelli che cerca l’area, il pallone arriva a Gurita che in acrobazia riesce a servire Ambrosi (subentrato da tre minuti a Bianconi) che da pochi passi mette in porta. Il Team la prova a riaprire al 20’ nuovamente con un tentativo da fuori area di Campanile con Finato che si distende sulla destra per mettere in angolo. Al 25’ Gurita sfiora il colpo del ko con un destro a giro che finisce sulla parte alta della rete. Il goal del definitivo 0-3 arriva al primo dei 4 minuti di extra-time concessi da Giovanni Baldani Guerra (sezione AIA Verona), autore di una direzione di gara tranquilla. Ambrosi sfugge via sulla destra a Marcelli, entra in area ed incrocia col destro, Bonato respinge favorendo il facile tap-in di Gurita che scarica in rete. Finisce 0-3 per la Paluani Life di mister Chizzoni, lo spettro Team non esiste più.

Una prestazione più che convincente per gli ospiti, soprattutto dal centrocampo, reparto maggiormente in luce con rapidi scambi, precise geometrie e taglienti verticalizzazioni. I migliori in campo sono proprio i centrocampisti Trivellati, Ferro e Gurita, sontuosa la prestazione di quest’ultimo coronata dal goal; ottima prova anche per Campedelli sia come esterno di attacco che di centrocampo. Per il Team Santa Lucia Golosine di Righetti vietato fare drammi, partenza con il piede sbagliato, è vero, ma forse contro la squadra che potrebbe essere la vera rivelazione di questo campionato; i blues sono ora attesi dalla trasferta in casa del Real Grezzanalugo, la Paluani Life riceverà invece il San Martino Speme.

Condividi anche tu!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Informiamo che lo screen shoot ( o comunque la riproduzione e divulgazione non autorizzata) di articoli e foto di testata giornalistica, è azione illegale e perseguibile. Ringraziamo i nostri Lettori simpatizzanti per la correttezza.