Juniores Elite A.Finale Regionale 2017-2018
di Francesco Galvagni.

In considerazione  della sosta forzata dei campionati, fino a data da destinarsi, torniamo a proporre qualche interessante revival rimasto nel cuore dei lettori. Era il 5 Maggio 2018, esattamente due anni fa, quando allo stadio “Francesco Bertocco” di Mestrino, Villafranca Veronese e Eclisse Careni Pievigina si affrontavano nella finalissima per il titolo regionale Juniores dopo aver dominato rispettivamente il girone A e il girone B del campionato Elite. Da una parte i blu-amaranto di Massimo Bubani con la potenza offensiva dei vari Bellamine, Bellesini, Brunelli e Ratti, dall’altra l’Eclisse di Giampiero Fantinel, trainata dall’infuocato duo d’attacco dei gemelli De Zotti. Di seguito cronaca della gara, diretta testuale e highlights della partita, buon divertimento.

Finale  Juniores Elite Veneto. Villafranca – Eclisse Carenipievigina

Commento, cronaca e tabellini della finale. Un sentito ringraziamento al Bonollo Mestrino per l’organizzione e l’assistenza all’evento.

Villafranca Veronese –  Eclisse Carenipievigina (0-0) 1-0

Villafranca Veronese: De Guidi, Peretti, Pavoni, Mutti, Bortolotti, Pisani, Ratti (44′ st Brunelli), Cordioli (37′ st Donisi), Bellesini, Cieno, Bellamine. A disp. Garzon, Turrina, Boldrini, Accettura, Burei. All. Massimo Bubani
Dirigenti: Dall’ Oste Massimo, Carra Gabriele, Camurri Andrea, Bellesini Luigi

Eclisse Carenipievigina: Scotton, Francescon (11’st Pol), Lovisotto, Domi, Ruffoni, Ragazzon, Janko, Frezza (44′ st  Fedato), De Zotti G., Vanzella (1’st De Faveri), De Zotti S. A disp. Armellin, Bortolotto, Busetti, Vitagliano All. Gianpietro Fantinel
Dirigenti: Vanzella Mauro, Frezza Francesco, Carniel Stefano, Marsura Davide

Terna Arbitrale: Michele Liviero di Vicenza,  (1° ass): Zoccarato Emanuele di Padova,  (2° ass.): Roncari Marco di Vicenza
Reti: 41′st Donisi (V)

Non ha  deluso le aspettative la finale Juniores Elite 2018. Chi si aspettava qualità nel gioco è stato accontentato. Il pubblico numeroso, composto non solo da genitori e amici delle due squadre ma soprattutto composto nel senso che l’educazione sportiva (esempio da seguire!) sulla tribuna dello Stadio di Mestrino è stata paritetica con la corretta condotta di gara dei giocatori in campo che non è stata altro che la fotografia essenziale della Coppa Disciplina 2018 che ha visto Eclisse e Villafranca ai primi due posti della classiffica 2018.
Come a dire che chi ha bagaglio tecnico non ha necessità di ringhiare.
La gara non è stata comunque  facile per le due formazioni che oltre a mettere in mostra preziosimi tecnici individuali, hanno dovuto sudare un bel po’ tanto sono state frequenti le ripartenze dall’una e dall’altra parte.  Anche le panchine hanno dovuto sudare non poco: un professore, Massimo Bubani e un vigile del fuoco Giampietro Fantinel  si sono contesi con lo stesso modulo in campo questa finale che ha visto entrare in campo squadre molto tese data la posta in gioco.

Al termine di questa sfida, giocata in campo e sulle panchine,  è il Villafranca Veronese,  dunque, a venire incoronato Campione della Juniores Elite del Veneto.

Può finalmente festeggiare il professor Bubani, il quale all’inizio faceva scaramanzie con le sue stelle, non avendo un buon rapporto con le finali. Dice lui, al contrario di finali ne ha vinte diverse. Villafranca, meritatamente campione, già dalle prime partite stagionali aveva dimostrato di poter ambire a grandi obiettivi grazie alla conferma quasi in blocco di una squadra allievi regionali che nella passata stagione si era arresa solo in finale di Coppa Veneto.  Ora i villafranchesi cominceranno le finali nazionali dove incontreranno inizialmente la juniores campione dell’Emilia Romagna. L’ Eclisse Carenipievigina vede invece svizzire l’ alloro ma non scolorire lo scudetto di una stagione comunque degna di cornice con i gemelli De Zotti sugli scudi, due attaccanti che saranno sicuramente alla base del futuro della società trevigiana e con una difesa ben impostata che ha lasciato ben poche chanches ai tiratori del Villafranca.

Primo tempo piuttosto stitico in termini di occasioni, tre buone per il Villa che ha visto protagonisti Bellesini, Bellamine e Ratti mentre l’Eclisse rispondeva solo con una iniziativa di Janko. Nella seconda parte della gara il Villa dimostrava più intraprendenza mettendo in mostra i polmoni e l’intelligenza di Bellamine, migliore fra i suoi, arrivando a cogliere anche un palo ma tutto sommato la gara restava in equilibrio.
Nei primi trenta minuti era il Villafranca a prevalere per iniziativa ma nei dieci minuti successivi era l’Eclisse ad agitare prof. Bubani e fornire un paio di occcasioni a De Guidi per dimostrare le sue qualità di portiere.
Fantinel aveva già immesso freschezza con De Faveri e Pol mentre Bubani restava con l’undici titolare fino ai crampi di Cordioli, crampi tanto dolorosi quanto tempestivi perchè permettevano l’entrata di un giocatore fresco, Donisi, il quale trovava dopo qualche minuto la lucidità per infilare il pallone fra le gambe di Scotton, unico modo per insaccare alle spalle dell’ottimo portiere dell’Eclisse, fino a quel momento insuperabile e deciso nelle uscite alte.
Direzione di gara più che valida per la precisione, Liviero ha corso come tutti a rischio crampi, due sole ammonizioni (più che giuste) e, cosa rara, nel primo tempo ha fischiato un tentativo di fallo che spesso i suoi colleghi non sanzionano.

Termina con la festa, Coppa per il Villafranca, applausi per l’Eclisse Carenipievigina.

(Rodolfo Giurgevich con Francesco Galvagni)

Eclisse CareniPievigina Juniores Elite (all Fantinel)

La cronaca delle azioni principali:

1′ Partiti, entrambe le formazioni scendono in campo con un solido 4-3-3
6′ prima occasione per il Villafranca con Ratti che entra in area dalla sinistra e sempre con il sinistro prova una conclusione che termina alta.
7′ Incursione in area di Bellesini murato in angolo da Lovisotto.
10′ Villafranca più propositivo in questo inizio di gara, cross dalla destra di Cordioli troppo alto per Bellesini.
12′ tentativo di fallo su Ratti fischiato nella tre quarti avversaria.
15′ prima occasione per l’ Eclisse con Janko che entra in area ma vede il suo tiro respinto da un difensore bluamaranto.
25′ fase di stallo dell’ incontro con le due formazioni che si studiano.
30′ sugli sviluppi di un calcio d’ angolo per il Careni, tentativo di un attaccante di battere a rete, sventa la minaccia Bellesini, ben appostato sul palo.
36′ partita frizzante con continui capovolgimenti di fronte ma fino ad ora nessuna occasione da gol vera e propria.
43′ occasionissima Villafranca a 2 minuti dalla fine del primo tempo, Bellamine si invola verso la porta e arrivato al limite dell’ area lascia partire un collo mancino deviato in angolo da Scotton.

45′ finisce il primo tempo senza minuti di recupero, 0-0 tra i veronesi del Villafranca e i trevigiani del Carenipievigina.

1′ inizia il secondo tempo sulla falsariga del primo incursione dalla sinistra di ratti ma un difensore avversario sventa in angolo.
5′ si fa vedere anche l’ Eclisse con un tiro da fuori di Stefano de Zotti, fuori di poco6′ ancora De Zotti pericoloso, si invola sulla destra e lascia partire un pallone velenoso che attraversa tutta l’ area per poi spegnersi sul fondo.
12′ gioco momentaneamente fermo per la rottura della bandierina del calcio d’ angolo.
13′ clamorosa doppia occasione per i ragazzi di Bubani, che ora meriterebbero il vantaggio, prima Cordioli non riesce a convergere in rete una corta respinta di Scotton, sull’ azione successiva Bellesini colpisce il palo su colpo di testa dopo cross dello stesso Cordioli.
17′ calcio d’ angolo per il Villafranca che continua a premere sull’ accelleratore.
22′ come previsto calano i ritmi con la stanchezza che si fa sentire da entrambe le parti, ancora nessun cambio nelle file del Villafranca.
25′ crampi per Ruffoni, con i giocatori di entrambi le formazioni che ne approfittano per dissetarsi.
32′ crampi anche per Cordioli, i supporters del Villafranca si domandano il perchè mister Bubani non abbia effettuato ancora alcun cambio.
34′ occasione Eclisse: bordata da fuori di Frezza e grande risposta di De Guidi che si distende in tuffo alla sua sinistra.
35′ primo giallo per il Careni al subentrato De Faveri per fallo su Bellesini.
37′ primo cambio Villafranca: Donisi rileva uno sfinito (dai crampi) Cordioli.
39′ clamorosa occasione per l’ Eclisse con Stefano De Zotti che manda a lato un rigore di movimento.
41′ Villafranca in vantaggio, gol che potrebbe essere decisivo a questo punto della gara con il neo-entrato Donisi che a tu per tu con Scotton non sbaglia.
45′ siamo ormai nel recupero, tutto il Villafranca attende solo il fischio finale.

Fischia tre volte l’ arbitro e consegna al Villafranca Veronese del professor Massimo Bubani il titolo di campione Juniores Elite del Veneto.

Villa – Eclisse Bubani e Fantinel

 

Condividi anche tu!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •