SportExpo. Ritmic Art
di Giacomo Mozzo.

Allo Sport Expo 2020 era presente anche la ginnastica ritmica con lo stand della Ritmic Art posizionato sotto alla curva nord. In questa ambientazione inconsueta, in molti si sono accalcati alle transenne che delimitano l’area per ammirare l’eleganza e l’armonia espressa dalle atlete.
Sotto lo sguardo vigile delle insegnanti, un gruppo rappresentativo delle varie età ha alternato simulazioni di allenamento, eseguite con la divisa della società, a brevi spettacoli di gruppo con i meravigliosi e coloratissimi costumi da gara. L’età consigliata per iniziare è quella dei 6 anni ma in molte già a 4 intraprendono il percorso che tra gli 8 e i 10 anni renderà evidenti quali potranno essere le ambizione di ciascuna atleta. Determinante il ruolo delle insegnanti che devono riuscire nell’intento di fare amare alle bambine uno sport che ben presto prevede frequenti e impegnativi allenamenti in palestra alla ricerca della perfezione.

La Ritmic Art è una società giovane, nata circa 5 anni fa con l’intento di permettere a tutti l’approccio a questa disciplina senza trascurare l’aspetto agonistico ed è stata premiata con la crescita continua degli iscritti e con il piazzamento sul podio di diverse atlete a livello regionale. Scommettiamo che per chiunque abbia avuto la possibilità di osservare il breve spettacolo offerto, sia stato piacevole osservare la grazia, l’eleganza e l’armonia espressa con tanto impegno da ragazze così giovani e ci auguriamo che sempre più genitori si impegnino ad allontanare le figlie dai telefonini dei videogiochi per far loro conoscere questo sport che può regalare molte soddisfazioni.

I principali eventi sportivi di SportExpo2020 sono stati presentati su SportExpoMagazine.
Chiedete copia all’Assessorato allo Sport del Comune di Verona (dr. Filippo Rando) oppure a associazione@giovanigol.it
Per eventuali foto: redazione@giovanisport.it

Condividi anche tu!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •