Giovanissimi Elite A.  Commento alla giornata 13.
di Enrico Brigi.

Nel girone “A” del campionato giovanissimi Elite prosegue la marcia del Giorgione che passa sul terreno dell’Este con un roboante 5 a 2. L’incontro più importante della giornata, che doveva essere sulla carta il più incerto e combattuto, si è risolto a favore della compagine trevigiana che ha dimostrato anche in terra padovana tutta la sua forza, grazie a un organico di prim’ordine. Sugli scudi Bordignon e Pace, entrambi autori di una doppietta. Dopo un primo tempo dominato dagli ospiti – terminato con il punteggio di 0-3 – nella ripresa, grazie ad una veemente reazione, l’Este ha rimesso in piedi l’incontro con due reti. Il Giorgione, tuttavia, non si è scomposto e con altri due gol ha messo in cassaforte l’incontro. Il tecnico di casa Luca Filippi ha così commentato a caldo « Il Giorgione si è confermata squadra molto forte, provvista di ottime individualità. Oggi nel primo tempo ci hanno dominati. Nella ripresa siamo riusciti a reagire ma loro, grazie ad alcuni cambi dove la qualità non è mai venuta meno, hanno chiuso l’incontro. La loro vittoria è sicuramente meritata ».
Alle sue parole fanno eco le dichiarazioni di Fabio Petruzzi, mister del Giorgione: «La partita nel primo tempo è stata a senso unico. Nella ripresa i nostri avversari, grazie alla loro tenacia, hanno accorciato le distanze ma poi, grazie ad altre due reti, siamo stati bravi a chiudere definivamente l’incontro ».

Alle spalle della capolista tiene il passo il Montecchio che passa per 2-1 in casa del Campodarsego mentre il Villafranca esce sconfitto con un secco 3 a 1 nel derby con il Legnago. Punticino di consolazione, invece, del Caldiero nell’altro derby con l’Alba Borgo Roma, terminato senza reti da entrambe le parti. Finisce a reti bianche anche tra Malo e Alto Academy, Quest’ultimi, tuttavia, con due partite da recuperare, potrebbero, in caso di risultato positivo, inserirsi nella lotta per la seconda posizione. In coda il Mestrino Rubano raccoglie tre punti di speranza contro il Calvi Noale mentre il fanalino di coda Bocar Juniors Camp cade rovinosamente in casa per 9 a 0 contro l’Altetico Città di Cerea. Per i granata da segnalare la tripletta di Manara e le due doppiette di De Pasquale e Donadoni.

Nel prossimo turno il calendario presenta una trasferta proibitiva per il Legnago in casa del Montecchio mentre il Caldiero riceve la visita del Tombolo Vigontina, terzo in graduatoria. In coda importante scontro salvezza tra Villafranca e Mestrino Rubano mentre la capolista Giorgione affronta in casa il Bocar, in uno partita dall’esito pressochè scontato. Completano la giornata le partite Alba Borgo Roma-Este, Atletico Academy-Atletico Città di Cerea, Calvi Noale-Campodarsego. Turno di riposo per il Malo.

Nella foto di copertina, Riccardo Gian del Giorgione, riceve l’Attestato di Bomber Doc al recente 6° Eccellenze Regionali.

Condividi anche tu!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Informiamo che lo screen shoot ( o comunque la riproduzione e divulgazione non autorizzata) di articoli e foto di testata giornalistica, è azione illegale e perseguibile. Ringraziamo i nostri Lettori simpatizzanti per la correttezza.