Juniores Elite A. Commento alla giornata 9 di ritorno.

La notizia del giorno non è il ritorno al primato del Villafranca ma è la vittoria del Bussolengo che nel giro di 15 giorni mette sotto prima il Villafranca e ieri il Pozzonovo;  ” Giustizia è fatta, dice Marco Giarola dei rossoverdi,  loro, il Pozzonovo,  ci hanno creato pericoli sopratutto sulle palle inattive dove hanno fatto valere la loro forza fisica. All’inizio del secondo tempo prima del nostro vantaggio hanno colpito una traversa nella vera grande occasione davanti al nostro portiere... ”  Bussolengo ben ordinato in difesa tiene a bada il tridente Verza, Rizzieri e

Bussolengo Jr Elite Daniele Lombardi

Marzola e riesce nell’impresa, dopo il batti e ribatti di Friggi e Guifo,  sia pure grazie ad un rigore procurato da un contropiede di Brugnoli e trasformato con freddezza da Bottura quando mancava un giro di lancette al termine. Sugli scudi  Lombardi Daniele, un “operaio” del pallone: difende, attacca, suggerisce, un vero uomo-squadra.
Non poteva non approfittarne il Villafranca ma come tremava la panchina di Massimo Bubani fino al 43′ del primo tempo! C’è voluto il miglior Turrini della stagione e un tap-in quanto mai provvidenziale e balsamico di Bellamine per dare fiducia a tutta la squadra che rientrava nella ripresa con una personalità appena intravista nel primo tempo. Turrini confermava con una doppietta quanto di buono aveva fatto vedere nei primi 45′ per portare sul 3-1 la gara mentre Ratti faceva vedere tutta la sua classe con un’azione personale conclusa con un tiro alla Del Pietro (tipo quello di Italia-Germania 2006).
S’inchina al valore dei blaugrana mister Bonardo: “ Il Villafranca mi aveva già impressionato all’andata per il gioco e la qualità dei singoli e in questa partita di ritorno mi ha confermato di essere la miglior squadra di questo campionato. Ieri oltre a metterci qualità hanno messo anche molto carattere e quando una squadra così brava mette anche quell intensità diventa veramente molto dura per gli avversari! La partita è stata abbastanza equilibrata nel primo tempo, ma nella ripresa con qualità e caparbietà si sono portati in vantaggio per poi dilagare nel finale dove invece noi non siamo più riusciti a creare pericoli. Peccato per i due cambi che sono stato costretto a fare all’inizio ripresa per infortunio di Basso e Turra che hanno spezzato l’equilibrio avvincente della partita. Tanti complimenti  al Villa e soprattutto a Ratti e Turrini, ieri inarrestabili. Chapeau!”

Dunque Villafranca e Pozzonovo si avvicendano in testa alla classifica ma c’è anche il Malo che si preoccupa neanche un po’ del vantaggio iniziale del Vigasio con Benedusi per poi colpire la rilassata difesa orange con due reti sul finir del primo tempo e chiudere con bomber Dalle Molle a metà ripresa. Il Malo c’è eccome, sornione, muscoloso e pronto a colpire. E’ l’avversario più temibile in testa e non a caso la settimana scorsa, Profe Casarotto, l’aveva indicato come favorito nella corsa a tre per il titolo.
A proposito di Casarotto, è andato in silenzio stampa, ne abbiamo raccolto solo uno sfogo scritto: “ Sono in silenzio stampa fino alla fine dell’anno. Dei due portieri uno è stato operato e ieri nel riscaldamento l’altro si è fratturato il gomito. Lo stesso arbitro discutibile come a Pozzonovo,  con un nostro giocatore che ha scartato il portiere e a porta vuota stava calciando è stato agganciato da dietro e non ha assegnato il rigore. Nessuno di noi ha protestato

Seraticense Jr Elite Mauro Sterluti

e nessuno è stato ammonito, ma passare il tempo dicendo ai ragazzi di stare calmi e rispettare tutti, (anche quest’anno siamo primi o secondi in coppa disciplina) non ci fa raccogliere punti. Se si assomma questo episodio a altri tipo quello in casa dell’Alba con rigore concesso e poi tolto, e una retrocessione ormai imminente, ai due rigori assegnati al Malo con noi in vantaggio 2-1, con mille infortuni gravi e ad altre difficoltà, spero che verrà compresa la mia situazione. ” Nello scontro diretto, vince la Seraticense di Mauro Sterluti con un po’ di fortuna ma tutto sommato, visto che la ruota gira, i gialloneri si sono ripresi ciò che avevano lasciato sul campo del Concordia nel recupero infrasettimanale.

Ed ecco il Concordia, parla Daniele Lo Presti: “ Buona  Speme che non mi aspettavo e che ha cercato di creare pericoli manovrando bene fino alle trequarti ma “perdendosi” nell’ultimo passaggio. Partita quindi equilibrata sbloccata da un preciso tiro di Drria. Da lì la partita ha preso una piega diversa con il Concordia che aumentava

S.Martino Speme Jr El Vannuccio Corbellari

l’intensità nella metà campo avversaria procurandosi un rigore e sbagliando altre occasioni per chiudere la partita già nel primo tempo.”
Nel secondo tempo da segnalare la reazione (forse tardiva) della Speme nei minuti finali dopo il gol del 3 a 1 che ridava fiducia nei ragazzi del San Martino. Vannuccio Corbellari accetta il risultato del campo: ” Il Concordia è squadra ben organizzata in ogni reparto e specialmente in attacco con delle individualità interessanti. Noi contiamo sulla prossima gara per tirarci fuori dalla zona più calda. ”

Ho quasi finito, resta ancora la gara dell’AlbaBorgoRoma cha sfata la tradizione avversa dell’Avanzi e vince la prima gara grazie anche alla sicurezza che mister Manzato Paolo (nella foto di copertina) è riuscito ad infondere ai suoi. Per la cronaca della gara, cliccate qui. Grande partita di Savi Roberto, un altro giocatore alla ribalta.

Restano le gare della Virtus-Bonollo Mestrino per la quale Arturo Esperti così si esprime: ” Partita da pareggio condizionata da alcuni episodi; sia il gol nostro e i loro primi due sono state deviazioni dei difensori su tiri dalla distanza. Il Bonollo Mestrino ha espresso  più gioco e maggior possesso palla, ma siamo rimaneggiati e poco incisivi specialmente dalla metà campo in su. Loro più opportunisti e bravi a concludere, per noi un periodo nero. ”

Periodo nero anche il San Giovanni Lupatoto, per il commento della quale, siamo in attesa che Marco Ottocento diluisca depressione e maliconia per aver visto i suoi lupi contro i gialloverdi del Caldiero.  pSacconi, altra superstar, per la cronaca clicca qui.

Arrivederci a martedì, turno infrasettimanale.
Da giovedì in  la Redazione è invitata ad Amatrice per l’inaugurazione del nuovo campo sportivo e seguirò la giornata dieci, dalle parti di Roma

 

 

 

ALBA BORGO ROMA – SONA CALCIO (2-0)  3-1
Arbitro: Matteo Gasparotto Schio
Reti: 27’pt Savi (A), 33’pt Marcomini (A), 20’st Corso (A), 32’st Filetti (S)

CALCIO BUSSOLENGO – POZZONOVO (0-0) 2-1
Arbitro: Gabriele Tisocco Schio
Reti: 16’st Friggi (B), 22’st Guifo (P), 44’st  rig. Bottura (B)

CALCIO CALDIERO TERME – S.GIOVANNI LUPATOTO (1-2) 4-2
Arbitro: Luca Bianco -Vicenza
Reti: 13’pt Andriollo (C), 17’pt Mello (SGL), 45’pt Garzetta (SGL), 5’st Mosele (C), 30’st e 44’stAspetti (C)

CONCORDIA -SAN MARTINO SPEME (2-0) 3-1
Arbitro: Maxim Calmic Verona
Reti: 32’pt Drria (C), 40’pt rig. Nicolis (C), 20’st Ledri (C), 42’st Lupu (SMS)

LA ROCCA MONSELICE – VILLAFRANCA VERONESE (1-1) 1-4
Arbitro: Matteo Zaminato Castelfranco Veneto
Reti: 9’pt Bass0 (M), 43’pt Bellamine (V), 25’st  e 34’st Turrini (V), 30’st Ratti (V)

MALO 1908 – VIGASIO A R.L. (2-1) 3-1
Arbitro: Alessandro Geremia Bassano del Grappa
Reti:30’pt Benedusi (V), 40’pt Mondin (M), 44’pt rig. Fabris (M), 14’st Dalle Molle (M)

MONTECCHIO MAGGIORE – GARDA (6-2)
Arbitro: Elmon Demiroski  Bassano del Grappa
Reti: 2’pt ,12’pt e 11’st Morato (M), 20’pt rig. Paladino (M), 36’pt Vigliano (G), 15’st Adade (G), 30’st Pirolo (M), 33’st Miloradovic (M)

SERATICENSE – CEREALDOCKS CAMISANO (1-0) 1-0
Arbitro: Prince Tochukwu Emmanuel Rovigo
Reti: 18’pt Marzari (S)

VIRTUS – BONOLLO CALCIO MESTRINO (2-1) 3-1
Arbitro: Alex Scaldaferro Vicenza
Reti: 10’pt Vatamanu (M), 12’pt Giacomazzi (V), 37’pt Giacomazzi  (V), 42’st Autorete  (V)

Condividi anche tu!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •