Giovanissimi Regionali “A” Olimpica Dossobuono- Montorio.
di Roberta Roi.

Sul terreno reso pesante dal maltempo Dossobuono e Montorio hanno dato vita ad una partita combattuta che ha visto alle fine prevalere di misura i padroni di casa. Da segnalare in alcuni interventi di gioco qualche eccesso di agonismo che avrebbe, forse, meritato ben altra sanzione.

Olimpica Dossobuono-Montorio (2-0) 2-1

Olimpica Dossobuono: Sortino , Benchea, Morandini, Foggetti (39’st Marastoni), Vieru (22’st Cordioli) , Batocchio, Costantini , Zoia, Grissen (13’st Sartori) , Corsato, Bortolotto .A disposizione: Montresor, Caucchioli, Tessari,
Allenatore:De Bianchi Luca

Montorio: Calderaro, Tortella (26’st Bianconi), Girardi (1’st Ruffo), Pasquariello, Castagna, Birtele (1’st Chiappa) , Ramascanu (1’st Bellamoli), Lonardoni (10’st Ambrosi) , Faccincani (1’st Parisi), Da Como, Corazza. A disposizione: Signorelli, Dal Bosco, Sbampato,
Allenatore:Zandona’ Ivano

Arbitro: Belloni Dimitri della sezione di Verona
Reti 15’pt Grissen (D), 25’pt Bortolotto (D), 37’st Parisi (M)

Un tempo da lupi fa oggi da cornice al match che vede affrontarsi sul terreno di Dossobuono i padroni di casa dell’Olimpica e il Montorio. La partita vede subito una partenza aggressiva degli ospiti che, però, si tramuta in un nulla di fatto. Sono, invece, i padroni di casa che, superata l’iniziale empasse, iniziano ad alzare i ritmi di gioco, creando pericoli alla porta difesa da Calderaro.

Dopo un quarto d’ora di gioco arriva il vantaggio del Dossobuono con Grissen che sfrutta con abilità un pallone proveniente dalla destra, calciato da Corsato. La rete galvanizza i padroni di casa che prendono in mano le redini dell’incontro e iniziano a presentarsi in area con frequenti incursioni. In una di queste Grissen colpisce questa volta il palo alla destra del portiere ma sulla ribattura il più lesto e Bortolotto che ribadisce in rete da distanza ravvicinata. Il tempo si chiude, quindi, con il punteggio di 2 a 0.

Nella ripresa la partita scorre senza particolari sussulti fino a cinque minuti dal termine quando il Montorio, riesce ad accorciare le distanze. La rete ha rianima gli ospiti che alzano la pressione che si tramuta in alcuni corner e in una serie di ripetute mischie in area di rigore. Su uno di questi batti e ribatti diventa protagonista l’estremo di casa Sortino che con un autentico miracolo riesce ad evitare il pareggio del Montorio, deviando in corner la conclusione a colpo sicuro del giocatore bianco verde. Sul susseguente calcio dalla bandierina da segnalare la ripartenza in contropiede di Foggetti che, giunto a centrocampo, viene falciato dal portiere del Montorio, uscito alla disperata. L’arbitro, tuttavia, decide che può bastare e manda tutti negli spogliatori con il triplice fischio, senza prendere alcuna decisione in merito.

La vittoria del Dossobuono appare meritata mentre il Montorio, esce sconfitto, nonostante i sette cambi, davanti a una compagine apparta decisamente più determinata e concreta sotto porta.

Condividi anche tu!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Informiamo che lo screen shoot ( o comunque la riproduzione e divulgazione non autorizzata) di articoli e foto di testata giornalistica, è azione illegale e perseguibile. Ringraziamo i nostri Lettori simpatizzanti per la correttezza.