30° Città di Verona. Ritorno Ottavi di Finale. Lugagnano – Legnago Salus.

Cronaca in diretta nel tardo pomeriggio da Lugagnano per seguire i tre tempi degli Esordienti 2005 che si batteranno per ottenere il visto per i quarti di finale.

Lugagnano- Legnago Salus 1-2
(0-0) (1-1) (0-1)

Lugagnano: Lugoboni, Fasoli, Meante, Chesini, Bou, Spada, Paiusco, Battistello, Micheletti, Pietropoli, Vassanelli, Domi, Pullano, Pelosi. Allenatore: Micheletto Fabio (Lu)

Legnago Salus: Ottaviani, La Boccetta, Castellani, Bolzon, Pasquato, Gasparini, Balbo, Salisburgo, Girardi, Marconcini, Bianchi, Bellinato, Alessandrino, Marostica. Allenatore: Cavallaro Luca (LS)

Arbitro: Nicola D’Urso di Pescantina
Reti: 5’st Pelusi (LUG), 16’st rig.  e 19’tt Bianchi (LS)

Iniziata puntualmente alle 18,00 ; entrambe le squadre con 14 ragazzi in distinta. Emozionati i ragazzi di Micheletto per mettono ai biancocelesti di prendere l’inziativa con una veronica di Girardi senza esito. Ecco il Lugagnano in foto squadra:

Più dotati fisicamente interdiscono bene a centrocampo i boys di Cavallaro soffocando sul nascere le iniziative dei gialloblu oggi in maglia “tigrotta”. Dalle interdizioni nascono ripartenze che portano i bomber del Legnago al limite dell’area del Lugagnano che comunque controlla bene.
All’11’ scende in fascia Bianchi ma il portiere neutralizza. Passa un minuto ed è Girardi a far volare Lugoboni del Lugagnano.
Notati in tribuna due osservatori del Villafranca ( fra cui il mitico Gelio) per dare un’occhiata alle squadre.
14′ Si sveglia il Lugagnano e guadagna un calcio d’angolo. Nulla di fatto ma i gialloblu sembrano essersi svegliati dalla soggezione iniziale. Ecco la formazione del Legnago Salus:

 

17′, scende in fascia sinistra  ancora Bianchi, il portiere neutralizza in uscita. Si destreggia bene a centrocampo il piccolo ma tecnico Marconcini, ma è ben controllato.
18′ altro calcio d’angolo per i gialloblu, la difesa biancoceleste libera con un colpo di testa di Pasquato e riparte.
Sta guadagnando qualche metro in avanti il Lugagnano.
20′, ultima azione di Bianchi, il migliore dei suoi ma il tiro si spegne sull’esterno della rete. Fine primo tempo, 0-0
Inizia il secondo tempo senza grandi scossoni, il Legnago controlla e lascia l’ininiziativa al Lugagnano.

Lugagnano Eso 05 Pelusi Pietro

Colpo a sorpresa al 5’st: azione in progressione degli avanti gialloblu e Pelusi in area, trova lo spazio per infilare la porta biancoleste. Lugagnano 1 Legnago 0.
Reazione inefficace del Legnago mentre il Lugagnano spinge ancora in avanti alla ricerca del secondo vantaggio.
Passa il testimone dell’incertezza agli ospiti che sorpresi dalla rete del Lugagnano non hianno ripreso la lucidità del primo tempo. Siamo arrivati al 10’st. Gara molto tecnica e soprattutto molto corretta nonostante l’importanza della posta in palio; l’arbitro D’Urso non fa fatica

Legnago Salus Bianchi Mattia

a controllare. Finora nessuna contestazione.
Diversi i sostenitori del Legnago che stanno cercando di stimolare la squadra. Ma senza Bianchi, richiamato in panchina, i biancocelesti hanno poca propulsione.
16′ Fallo di mano in area gialloblu, rigore. se ne incarica Bianchi, spiazza il portiere e porta le squadre in vantaggio: 1-1
Finisce il secondo tempo giocato soprattutto a centro campo e illuminato solo dalle due azioni da rete. 1-1

Inizia il terzo tempo col Lugagnano avanti tutta ma lasciando varchi notevoli per il contropiede legnaghese. Al 4′ Salisburgo spara a rete, fuori dai pali. Sempre 1-1
Altro tiro del Legnago al 9’tt con Bianchi, migliore in campo: tiro di poco alto.
Adesso il Lugagnano spinge di più ma Bolzon fa buona guardia e non lascia tirare in porta.
12′ Bella apertura di Chesini per Pietropoli, angolo per il Lugagnano. Fisionomia che non cambia, Legnago controlla e riparte per allegerire con Balbo e Girardi, che costringono il portiere Lugoboni ad uscire coi piedi fuori area. Sulla ripartenza va via Alessandrino ed è costretto Pasquato a stenderlo e a guadagnarsi un giallo. Punizione del Lugagnano senza esito.
Contropiede legnaghese fermato fallosamente ai 25 metri, batte Castellani, il portiere para senza difficoltà.
La gara si avvia alla sua conclusione, mancano cinque minuti e sembra che in campo ci sia poco carburante per originare nuove azioni pericolose. Paiusco del Lugagnano cerca di raccogliere palloni per i compagni ma i difensori legnaghesi sono molto cencentrati e non mollano.
Azione pericolosa del Legnago fermata da Spada. Giallo anche ad Alessandrino per un fallo inutile a centrocampo.
Gioco fermo per crampi in campo. Mancano 2 minuti quando Bianchi, sempre lui, in contropiede fissa il risultato finale sul 2-1 per il Legnago.

L’arbitro D’Urso fischia la fine dopo due minuti di recupero e si guadagna i sinceri applausi del pubblico.
Bella gara del Lugagnano contro la più quotata Legnago Salus che in certi momenti ha dovuto subire ma comunque ha legittimato il passaggio ai quarti con una condotta di gara che ha prodotto maggiori occasioni da rete.
Ecco la foto ricordo del Lugagnano con i ragazzi che si stringono al loro mister, Micheletto Fabio, nonostante la sconfitta.

 

 


la partita dell’andata:

Legnago – Lugagnano 2-0
(0-0) (2-0) (0-0)
Arbitro: Umberto Chincarini
Reti: 4’st  Balbo (LS), 13’st Bianchi  (LS)


 

 

Per superare il turno il Lugagnano dovrà vincere con uno scarto di almeno tre reti; nel caso di pareggio per differenza reti, al termine dei tre tempi regolamentari saranno tirati 5 calci di rigore.
Arbitrerà il sig. Nicola D’Urso di Pescantina.
La vincente di questo ottavo di Finale incontrerà Concordia oppure Zevio (andata 4-3 per i viola).
Il Città di Verona, entra nel vivo.

 


ecco gli altri incontri del ritorno degli ottavi:

Mercoledì 18 Aprile ore 18,00
Intrepida – Noi La Sorgente
Atletico Cerea – CastelnuovoSandrà
AlbaBorgoRoma – San Zeno
Juventina – SommaCustoza
Concordia – Zevio
Paluani Life – Provese (Campo Via Puglie ore 19,45 )
Villafranca – Casteldazzano (ore 18,15)

Giovedì 19 Aprile ore 19,00
AlbaBorgoRoma – San Zeno


I risultati dell’andata:

San Zeno – AlbaBorgo Roma 3-1
(1-0) (1-0) (1-1)
Arbitro: Giovanni Cipriani
Reti: 8’pt Tessari (SZ),  7’st aut. (SZ), 5’tt Carrubba (SZ), 12’tt Gallo (A)

Allenatori: Buchi Luigi (SZ), Lombardo Giuseppe (ABR)


Sommacustoza – Juventina 0-1
(0-0) (0-0) (0-1)
Arbitro: Tramarin Francesco
Reti: 11’tt Bellomi (J)

Allenatori: Domenico Montresor (SC), Benin Ermanno (JV)


Zevio-Concordia 3-4
(1-2) (1-2) (1-0)
Arbitro: Matteo Botteon
Reti: 5’pt Oti (C), 12’pt  Gaburro A. (C), 17’pt Bersan (Z), 7’st Zoppi (C),  12’st Gaburro F. (c),  16’st Leucci (Z), 9’tt Marcantoni (Z)

Allenatori: Benini Elena (Z), Rossi Paolo (C)


Noi La Sorgente – Intrepida 1-1
(1-0) (0-0) (0-10)
Arbitro: Ferrari Fausto
Reti: 3’pt Scarsetto (NLS),  18’tt  Parisi (I)

Allenatori: Scarsetto Flavio (NLS), Fasani Filippo (I)


Legnago – Lugagnano 2-0
(0-0) (2-0) (0-0)
Arbitro: Umberto Chincarini
Reti: 4’st  Balbo (LS), 13’st Bianchi  (LS),

Allenatori: Cavallaro Luca (LS), Micheletti Fabio (Lu)


Provese – Paluani Life  1-7
(0-4) (0-1) (1-2)
Arbitro: Frigo Alessandro
Reti: 2′ pt 9’pt  e 13’pt Giannotta (PL), 20’pt Fabbian (PL), 7’st aut (PL), 5’tt Burato (Pr), 7’tt Giannotta  (PL), 10’tt Pierdomenico (PL).

Allenatori: Pasetto Dario (PR), Demartino Andrea (PL)


Casteldazzano – Villafranca 0-4
(0-1) (0-2) (0-1)
Arbitro: Barini Saverio
Reti: 10’pt Fornaser (V), 5′ e 15’st e 20’tt Bors (V)

Allenatori: Pozzato Luca (C), Moretto Federico (V)


Giovedì 12 aprile
CastelnuovoSandrà – Atletico Cerea 1- 5

(0-2) (1-1) (0-2)
Arbitro: D’Urso Nicola
Reti: 9’pt Lanzo (AC), 17’pt Berardo (AC), 6’st Caliari (C), 12’st  Capuozzo (AC), 9’tt  e 16’tt Manara (AC)

Allenatori: Monese Sebastiano (C), Ambrosi Andrea (AC)


 

 

 

 

Condividi anche tu!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •