Tregnago Jr Regionale A. Presentazione della squadra.

E’ stato Carluccio Bergamini, vicepresidente del Tregnago Calcio a fare gli onori di casa e ricevere ospiti, sostenitori, tecnico ed atleti nella chiesa sconsacrata della Disciplina per la presentazione del Tregnago 2019-2020 con presenza quasi totale  della juniores che parteciperà al prossimo campionato regionale; mancava solo il Presidente Gabriele Rizzin (in vacanza) mentre tutta la dirigenza era presente con Castagnini Giorgio (Team Manager) assieme al Consigliere Regionale Mario Furlan e al Capo Delegazione Figc di Verona, Claudio Prando. A presentare programmi e obiettivi, Davide Refatto, in partenza per una nuova avventura,  destinazione Sud Tirol.

Divulgazione non autorizzata e screen shoot, vietati. Grazie per la comprensione.

Davide Refatto

Sostanzialmente abbiamo tracciato un bilancio della stagione 2018-2019, per mettere in evidenza la salvezza raggiunta dalla prima squadra e l’exploit della juniores nel girone di ritorno, exploit che ha permesso il mantenimento della categoria grazie soprattutto a tre ragazzi, D’Ambrosio Giovanni, Tagliapietra David e Alberto Saggioro che sono stati promossi in prima squadra. Questo il focus della presentazione, ovvero costruire giovani atleti per costruire una squadra di territorio che possa rappresentare degnamente Tregnago.

Presentato anche il nuovo Responsabile Giovanile, Denis Ruffo che si occuperà di Giovanissimi ( mister Carlo Fiorio ) e di Allievi ( mister Massimo Adami )
Riconfermato mister della Juniores dopo il “miracolo” della scorsa stagione,  Matteo Bonomi che sarà coadiuvato da Albi Marco entrambi provenienti da Velo e amici fin dall’infanzia..
Il mister che sembra più un  juniores che mister, è nato a Velo il 16 gennaio 1982; Capricorno atipico, il suo temperamento è mite e la sobrietà è la caratteristica personale. A Tregnago dicono che ha un elevato senso del dovere che lo spinge ad assolvere i compiti più rischiosi senza mai recriminare.
A propositi di rischi ecco la domanda ad hoc: la juniores regionale affronterà il sui terzo campionato regionale ma senza D’Ambrosio Giovanni, Tagliapietra David, Alberto Saggioro e Jacopo Dal Forno, ce la farete?

Albi Marco con Matteo Bonomi

La domanda è provocatoria ma è sensata perchè affrontiamo il campionato con qualche pensiero ma con la certezza che se lavoriamo bene durante la settimana, al sabato potremo raccogliere i risultati utili. E’ vero che perdiamo dei pezzi da novanta che l’anno scorso hanno fatto cose egregie ma abbiamo dei nuovi ragazzi che non deluderanno. Sto parlando di Aldegheri Luca, Dalla Riva Matteo, Ridolfi Ettore provenienti dall’Illasi, dal Caldiero è arrivato un forte difensore come Venturella Filippo mentre in attacco facciamo affidamento al fiuto del gol di Elkaddoiri Amin. In difesa possiamo contare sul centrale Albiero Davide mentre i due portieri Dal Castello Luca e Rossetti Igor dovranno dimostrare durante la preparazione chi si guadagnerà la maglia numero 1. Comunque l’obiettivo principale resta il mantenimento della categoria, obiettivo che, raggiunto, sarà come aver vinto un campionato.”

Matteo Bonomi, ha un trascorso minimo come giocatore (Lessinia) ma può vantare nonostante la giovane età, quattordici (14) anni di esperienza di panchina. Ha conseguito la licenza Uefa B nel 2008, è sposato con due bimbi e non è scaramantico. Ecco i quadri della squadra:

Portieri:
Dal Castello Luca e Rossetti Igor
Difensori:
Albiero Davide, Spada Lorenzo, Valerio Enrico, Venturella Filippo, Grisi Alberto, Baldo Marco,

Centrocampisti:
Dal Molin Luca, Dal Dosso Michele, Spada Nicolò, Valdegamberi Daniele, Verze’ Ignazio e Truzzoli Andrea.

Attaccanti:
Rigamonti Giovanni, Righetti Ivan, Dalla Riva Matteo, Elkaddouri Amin,  Aldegheri Luca, Baldo Samuele, Posenato Luca e Ridolfi Ettore.

 

Condividi anche tu!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Informiamo che lo screen shoot ( o comunque la riproduzione e divulgazione non autorizzata) di articoli e foto di testata giornalistica, è azione illegale e perseguibile. Ringraziamo i nostri Lettori simpatizzanti per la correttezza.