Juniores Elite A. Giornata 13 + 2.  SonaCalcio – Virtus.

La strada del miracolo è quella che porta verso un possibile e non più improbabile salvezza; il Sona Calcio a 4 punti dal San Giovanni Lupatoto e a 8 dalla Seraticense, vede alla portata i play out non più improbabili.
Virtus impegno a fondo nonostante la classifica più che tranquilla. Poteva vincere perchè a pochi minuti della fine del primo tempo aveva un rigore a favore e il centrale Dolci espulso.

 

SONA CALCIO – VIRTUS  2-1
pt (1-1 )
Arbitro: Leo Posteraro Verona
Reti: 23’pt Campioli (V), 35’pt Cattaneo (S), 25’st Rossi (S)

 

Chi si chiedeva come poteva essere penultimo il Sona Calcio con il gioco che ha saputo esprimere per tutto il campionato,   è rimasto ancor più senza risposta al termine della gara che il Sona ha condotto con molta sagacia disponendo speculari le pedine  a controbattere il 4-4-2 della Virtus, per nulla remissiva, tanto da passare in vantaggio al 17’pt con Campioli e poi addirittura sprecare un rigore, al 42′, con Giacomazzi sempre nel primo tempo. L’arbitro ha decretato giustamente il rigore ma è stato eccessivamente severo con l’espulsione di Dolci che ha obbligato il Sona Calcio a giocare in dieci tutto il secondo tempo.

Da chiarire subito che la Virtus cercava la sua partita e non ha sfigurato, perchè fino all’ultimo mister Corsi ha

Virtus Jr Elite Massimiliano Corsi

spronato i suoi alla ricerca del pareggio. Chi parlava di partita di comodo, infierisce sulla Virtus che non regala mai nulla a nessuno e sminuisce la gara talentuosa dei ragazzi di Sembenini e C.
Dico talentuosa perchè la vittoria è scaturita da due reti che definire eurogol è un po’ esagerato ma sono stati due gesti tecnici dettati dall’intelligenza tecnica più che dalla potenza.

Il primo, del quale abbiamo il video (che proporremo fra un’ora su questa pagina) è scaturito da un’iniziativa del centrocampista Cunego che ha servito Cattaneo in area: il centravanti si è trovato solo, circondato da tre difensori e con la stazza del portiere davanti a lui. Ed ecco il genio creativo e la tecnica insieme: Cattaneo invece di sparare di potenza ha optato per una palombella da fermo che ha scavalcato il portiere e si è infilata in porta a fil di traversa. Mirabile! reti così se ne vedono veramente poche.

PER VEDERE  IL VIDEO CLICCA QUI .

La seconda rete, non meno bella per gesto tecnico l’ha messa a segno Rossi a coronamento di una gara perfetta: spalle alla porta, riceve una palla a mezza altezza, l’addormenta col petto, torsione col busto e palla in rete con Mamodu Allen ( nella foto di copertina, uno dei migliori portieri della categoria non uno qualsiasi) sorpreso dall’azione tutta di prima.

Buona tutta la difesa del Sona  che ha difeso con impegno dal primo all’ultimo minuto contro i virtussini che hanno cercato di penetrare in tutte le maniere, giostrando con unb centrocampo ben guidato da Gesuita e proseguito dalk furore atletico di Minervino. Bene anche Posenato nella inusuale posizione di centrale metodista, un ruolo che gli calza a pennello.
A centrocampo il Sona ha fatto vedere miscoli ma anche lampi illuminanti con Piubello e De Rossi ma le due perle di Cattaneo e Rossi sono veramente da incorniciare.

Rodolfo Giurgevich 

 

 

Condividi anche tu!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •