2° Memorial Malerba.

E’ il San Giovanni Lupatoto che scrive il proprio nome sull’albo d’oro del Memorial Malerba Organizzato dal Castelnuovo Sandrà.

CastelnuovoSandrà – Albaborgoroma: 4-1
Reti: 12′ Torre (A), 16′ Turrini (C), 18′ Bianchi (C), 21′ Cangeopol (rig.) (C), 47′ Meneghelli (C)
Arbitro:  Rolli Gianmarco di Verona
[19:15, 1/9/2019] Reporter La Vetta Thomas Ardieli: Nikoalj Bozzolan

Commento: Parte forte l’Alba che dopo una fase di studio, passa con un gran destro dai 25 metri di Torre, che prende la mira e fulmina Penasa mettendo la palla sotto l’incrocio. Reagisce subito però il Castelnuovo: palla spiovente in area al 16′ ed è Turrini il più veloce ad avventarsi sulla sfera, che controlla e spiazza Savoncelli aprendo il piattone. Passano due minuti e i neroverdi trovano anche il vantaggio grazie ad un’azione travolgente di Bianchi, che sfonda sulla destra e si lancia a rete per poi battere sul primo palo l’estremo difensore dell’Alba. Il Castelnuovo però non si accontenta e continua a spingere, guadagnando un calcio di rigore qualche minuto dopo. Alla battuta va capitan Cangeopol che incrocia forte col destro e batte Savoncelli. Nei minuti di recupero chiudono la partita i padroni di casa con Meneghelli che viene lanciato a tu per tu col portiere: il numero 11 è incontenibile in velocità e sfonda la porta dell’Alba fissando il risultato sul 4-1. Vince meritatamente il Castelnuovo che dimostra di poter agevolmente competere con le compagini élite, mentre delude l’Alba che dopo un buon avvio si è fatta totalmente sopraffare dall’armata neroverde, soffrendo molto soprattutto sulla sinistra.

 

San Giovanni-Lugagnano: 2-0
Reti: 7′ Soardo (SGL) Pareja (SGL)
Arbitro:  Nikolaj Bozzolan di Verona

Finale 3° e 4° posto: AlbaBorgoRoma – Lugagnano: 3-0
Reti: 9′ rigore Esposito (A),  12′ e 17′ Tarantini (A)
Arbitro:  Rolli Gianmarco di Verona

Finale 1° e 2° posto: CastelnuovoSandrà – San Giovanni: 0-2
Reti: 18′ Ghedin (SGL), 47′ Rasiti (SGL)
Arbitro:  Nikolaj Bozzolan di Verona

Commento: Dopo un primo quarto d’ora molto equilibrato, la sblocca il San Giovanni sugli sviluppi di una punizione dalla sinistra: il tiro è centrale ma un rimbalzo beffa Penasa che non trattiene ed è Ghedin il più veloce ad avventarsi sul pallone e a scaricare in rete il gol del vantaggio. Prova a reagire il Castelnuovo, vicino al gol con una bella iniziativa di Bianchi, uno dei più attivi dei suoi, ma il San Giovanni regge l’urto e gestisce bene fino alla fine senza rischiare troppo. Nei minuti di recupero arriva anche la rete del 2-0 su un contropiede: la palla finisce a Rasiti che a centro area controlla spalle alla porta, si aggiusta leggermente il pallone verso sinistra e fa partire un tiro a giro imprendibile per Penasa. Si conclude quindi 0-2 la finale di questo 2°Memorial Manuel Malerba, vince il San Giovanni senza strafare, con un Castelnuovo che ha dimostrato sia nella prima che nella seconda sfida di poter disputare un campionato regionale da prime posizioni.

 

 

================================================================================

Inizieranno alle ore 16,00 le prime due gare di qualificazione per la finale; 45 (22,30 + 22,30) minuti nella prima gara e poi altri 45 per la finale. Il primo torneo era stato vinto dal Concordia Calcio.
Quattro le squadre partecipanti:
AlbaBorgoRoma (All. Gianfranco Franchini)
CastelnuovoSandrà (all. Franco Venturelli)
Lugagnano (all. Fabiano Bringhenti)
S.G. Lupatoto ( all. Andrea Quattrina)

Nettamente favorite le due squadre dell’Elite; il quadrangolare servirà anche a capire le possibilità delle quattro squadre nei campionati Juniores Regionale ed Elite.

Ecco il programma delle gare di qualificazione che si giocheranno alle ore 16,00
CastelnuovoSandrà  – AlbaBorgoRoma
Lugagnano – S.G. Lupatoto

 

Condividi anche tu!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Informiamo che lo screen shoot ( o comunque la riproduzione e divulgazione non autorizzata) di articoli e foto di testata giornalistica, è azione illegale e perseguibile. Ringraziamo i nostri Lettori simpatizzanti per la correttezza.