Informiamo che lo screen shoot ( o comunque la riproduzione e divulgazione non autorizzata) di articoli e foto di testata giornalistica, è azione illegale e perseguibile. Ringraziamo i nostri Lettori simpatizzanti per la correttezza.

Nuove Regole nel Calcio. Regola 5 punto 3.

Per opportuna necessaria conoscenza e per il seguito di competenza, si trasmette la nota pervenuta dal Segretario Generale della FIGC, inerente l’oggetto.
Ci riferiamo ad alcune richieste di chiarimenti, pervenute alla Segreteria Generale della FIGC, in ordine alle modifiche introdotte dall’IFAB alla Regola 5, punto 3 e in particolare ai poteri e doveri dell’arbitro nell’ambito dell’adozione di provvedimenti disciplinari, ai fini dell’applicazione della recidiva di cui all’art. 9, comma 5, del Codice di Giustizia Sportiva.

Sul punto si osserva che la richiamata normativa IFAB dispone che l’arbitro adotta nei confronti dei dirigenti (così come qualificati dalla Regola 3, punto 7, del Regolamento del Giuoco del Calcio) che non tengono un comportamento responsabile, le sanzioni dell’ammonizione e/o dell’espulsione.

L’art. 9/5 del Codice di Giustizia Sportiva dispone che i “tesserati” colpiti da ammonizioni vengano sanzionati con la squalifica per una gara alla 5ª ammonizione e nel caso di recidiva si applica la progressione indicata dallo stesso comma.

Per quanto sopra si ritiene che il disposto dell’art. 9/5 del Codice di Giustizia Sportiva trovi applicazione anche alle sanzioni comminate dall’arbitro ai componenti la panchina.

Condividi anche tu!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •