Situazione Speme.  Questo di tanta speme oggi mi resta! (Ugo Foscolo,  Sonetti).

Premetto che non ci occupiamo di situazioni economiche di ASD ma di fronte all’allarmismo generato da qualche mese dai genitori del San Martino Speme e con la logica di fornire un contributo affinchè chi ha poteri,  possa esercitarli all’interno della propria Comunità per risolvere problemi sociali in questo caso di natura sportiva.
Il problema sociale lo sta vivendo in maniera drammatica il San Martino Speme: già a dicembre si respirava aria di problemi, con allenatori che lamentavano oneri non saldati, mancanza di liquidità per le spese correnti e soprattutto silenzio ed assenza della dirigenza. A livello ufficiale l’organico è questo: presidente ancora in carica ma dimissionario da marzo 2017 è Bruno Pelizzoni.  Ad oggi nessuno della società, da Alessandro Sabaini  (che dovrebbe assumere la carica di Presidente) al Direttivo,  ha mai affrontato e chiarito tale situazione (dicono i genitori ) lasciando brancolare nel buio tutti. “ Si naviga a vista, dice un genitore, ma la tempesta che farà affondare tutto è prossima…

E a questa tempesta, probabilmente la nave Speme non resisterà, squassata da forti problemi economici. Di fronte a questa situazione è già iniziato l’esodo di dirigenti e calciatori (alcuni dei quali veri e propri talenti), che sta già impoverendo il patrimonio dell’ASD  di risorse tecniche e sportive.
Rumors dicono che ci sono stati incontri con il Comune ma senza alcun riflesso all’esterno che possa tranquillizzare l’ambiente.
Nonostante tutto, le squadre del giovanile si stanno comportando più che dignitosamente, vedi Juniores e Giovanissimi  e vedi soprattutto la squadra Allievi che domenica inizierà le finali Regionali prima di accedere alla categoria Elite. E ci sono allenatori che hanno proseguito la propria missione senza rimborsi spese.

Allora Sindaco Giacomo de Santis, Giulio Furlani,  Assessore allo Sport, nonchè Alessandro Sabaini, stimatissimo futuro Presidente di questo glorioso sodalizio, vogliamo intervenire in qualche modo oppure vogliamo chiudere la stalla quando tutti i buoi sono scappati?

Rodolfo Giurgevich
(Direttore Responsabile di Giovanigol.it)

Condividi anche tu!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •