Allievi Provinciali Verona. Fase Elite B. Concordia – AlbaRonco.
di Paolo Petrin.

Nonostante il gioco del Concordia non sia stato dei migliori la sagacia e la grinta premia i ragazzi dei mister Mazzi e Rossi, ragazzi che agguantano i 3 punti ribaltando il risultato. L’ Albaronco mostra un buon gioco ed un’ottima copertura in difesa, Tavellin portiere senza paura, Rebonato e Vallerin danno filo da torcere alla difesa viola.
La fase elite è iniziata, bene l’AlbaRonco, un po’ meglio il Concordia che dovrà fare esercizio nelle conclusioni a rete.

Concordia – Albaronco: (0-1) 2-1

Concordia: Gornati, Dal Maso, Mignolli, Mignolli, Toffoli, Jacob,  Dambage, Lovato, Marziano, Camerini, De Paoli. A disp: Schino, Tesini, Vincenzi, Martiko, Padovani. Allenatore: Mazzi Diego

Albaronco: Tavellin, Raguigue, Giusti, Piazzola, Sabir, Celona, Baldo Giraldi, Rebonato, Vallerin, Vesentini. A disp: Vesentini, Pisani, Burato, Leonardi, Pasqualetti. Allenatore: Mazzo Davide.

Arbitro: Stefano Marconi di Verona
Reti: 33’pt Rebonato (A), 28’st Marziano (C), 39’st Padovani (C).

Avvio di gara conoscitivo per le due formazioni che non si sono incontrate nella prima fase.
I padroni di casa sfiorano il vantaggio già nei primi minuti con Marziano prima e Dambage dopo qualche minuto. Buona la copertura in difesa degli ospiti pronti a ripartire in contropiede ma senza concretizzare. Le squadre sono piuttosto equilibrate e la gara è aperta a qualsiasi risultato. I rovesci di fronte sono continui con l ‘Albaronco che ci crede di più e con il Concordia che commette qualche errore di troppo. Ed è proprio da un errore viola che scaturisce il vantaggio granata, al 33’ Baldo beffa Toffoli e Gornati in area mette in mezzo per Rebonato che insacca l’1-0 .

Fine primo tempo 1-0

Avvio di secondo tempo arrembante per i ragazzi di mister Mazzo galvanizzati dal vantaggio, di contro i viola appaiono disattenti, molteplici i passaggi errati e le palle perse, tant’è che lasciano ai granata la possibilità di andare in area in cerca del raddoppio. Il dominio è granata che gioca libero a tutto campo aiutato da un Concordia evanescente ed infatti al 27′ L’Albaronco sfiora lo 0-2 . Mister Mazzi non si perde d’animo e incita i suoi a crederci tant’è che Marziano al 28′ batte Tavellin gonfiando la rete con un gol imparabile piazzando la palla a sinistra del portiere di poco sotto la traversa.
Rete galvanizzante per i viola, perchè subito dopo il pareggio i padroni di casa prendono coscienza e si sistemano in campo iniziando a giocare come sanno ben fare ma che a volte sembrano dimenticare.
L’Albaronco non ci sta e cerca il raddoppio con una serie di rimpalli in area, Gornati si oppone accartocciandosi su se stesso e facendo sua la sfera ma s’ infortuna e lascerà il posto a Schino.
La gara continua a ritmi alti con le due squadre alla ricerca della vittoria, ma difese ed estremi difensori si danno da fare per non subire gol. Allo scadere, quando nessuno più ci credeva (e anche il reporter aveva lasciaot il campo per stendere la cronaca di un pareggio) Padovani recupera un pallone in area, in mezzo al caos, e insacca la rete della vittoria.

Triplice fischio e, nonostante gli alti e bassi, il Concordia agguanta i 3 punti, tanta qualità nel gioco e nei giocatori per la squadra di Mazzo Davide.

Condividi anche tu!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •