Giovanissimi Provinciale Verona D. Colognola ai Colli-Polisportiva Intrepida.
di Roberta Roi.

Dopo la sosta forzata della scorsa settimana, provocata dall’incessante ondata di maltempo, il campionato riprende oggi al “G. Fano” di Colognola con la sfida tra i padroni di casa e l’Intrepida. Il Colognola di mister Ivano Trotti e’ ancora imbattuta mentre la formazione rossonera di Andrea Ferrari cerca i tre punti  per poter conquistare la testa della classifica.
La gara, non particolarmente interessante, ha vissuto il suo momento particolare quando su azione di Zucchelli del Colognola,  il portiere Senadeerage dell’Intrepida, uscendo dall’area di rigore, ha fermato con le mani una palla probabilmente destinata a finire in rete.
L’arbitro ha ammonito il giocatore mentre il Colognola ne richiedeva l’espulsione. Come tutti i regolamenti anche quello del calcio va interpretato e l’arbitro, Echaof Mohamed, ha ritenuto che l’azione dell’attaccante non fosse una chiara occasione da rete. Con questa interpretazione, la decisione adottata è stata sicuramente quella corretta.

Colognola ai Colli-Polisportiva Intrepida: 0-0

Colognola ai Colli: Soriato, Avogaro, Antonini, Anselmi (1’st Zanini), Bergamini, Mastella, Gugole, Chiericato (1’st Zucchelli), Rossi, Trevisan, Rancan. A disposizione:Santi, Montagna,Albertini, Tavella,  Brinzea.  Allenatore: Trotti Ivano.

Polisportiva Intrepida: Senadeerage, Finetto (29’st Tomelleri) , Passigato, Filippozzi, Marchiori, Reani, Sartori, Rogani (15’st Bonetti) , Gama, Pankiv, Polacco. A disposizione:Grigoli, Incalza, Longhi,  Nwaneshi. Allenatore: Ferrari Andrea

Arbitro: Echaof Mohamed di Verona

Ammoniti: 26’st Rossi (CC), 26’st  Senadeerage (PI) e Rancan (CC)

Il Colognola di mister Trotti scende in campo con una divisa bianca mentre gli ospiti di mister Filippozzi indossano la consueta maglia a righe verticale rossonere. Entrambe le compagini si schierano con un 4-3-3. Il match inizia alle ore 17.00, sotto una pioggia battente e forti raffiche di vento ce non hanno comunque scoraggiato i molti genitori presenti. Il campo, nonostante tutto, si presenta in buone condizioni.

La partita  si dimostra statica e priva di emozioni dal primo minuto fino a quasi il fischio finale. Nel primo tempo è l’Intrepida che prevale leggermente sul piano di gioco ma senza vere occasioni goal.
Al 20’ Rogani entra in area dalla destra ma spara alto. Ci riprova anche Pankiv ma manda a lato. Non resta altro da segnalare riguardo a un primo tempo asettico di emozioni e di tattica. Nella pausa, visto il perdurare di acqua e vento, arriva come toccasana un buon thè caldo.

Il secondo tempo si presenta più o meno come il primo. Il gioco si sviluppa prevalentemente sulle fasce laterali, con le due formazioni che riescono a rendersi pericolose solamente su palla inattiva o per l’iniziativa singola di qualcuno dei ventidue in campo.  Nel Colognola sono due i cambi :  al 1’st entrano Zanini e Zucchelli ed escono Anselmi e Chiericato. Per l’Intrepida al 15’st viene sostituito Rogani con Bonetti.

Al 26’st  l’azione contestata: azione di Trevisan che lancia lungo per Zucchelli, il quale supera in velocita’ tutti i difensori dell’Intrepida e si presenta solo davanti al portiere che, costretto ad uscire, blocca la palla con le mani al di fuori dell’area di rigore. Senza la deviazione, la palla sarebbe terminata probabilmente in porta. L’arbitro, tuttavia, escludendo la chiara occasione da rete ha optato per un calcio di punizione, con conseguente ammonizione per l’estremo difensore ospite. La decisione  non trova d’accordo Rancan il quale si becca il cartellino giallo per le successive proteste.

La susseguente punizione viene battuta da Avogaro ma la palla, ribattuta, termina in fallo laterale.
Termina anche la gara col triplice fischio dell’arbitro che sancisce uno 0-0 tra polemiche e qualche tensione.
Tutto nella norma. Tranne il freddo e la pioggia che invitano tutti a rientrare rapidamente a casa.

(la foto di copertina non è molto definita in quanto fotogramma di video ripreso dalla nostra Roberta Roi, sempre presente nelle occasioni più importanti ndr.) 

Condividi anche tu!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •